Maltempo. Vento fortissimo, decine di alberi caduti in province Chieti e Pescara. 'State a casa'
GUARDA LE FOTO

Raffiche di vento fortissimo in Abruzzo, che a tratti sfiorano i 100 chilometri orari, come da allerta meteo della Protezione civile. Nelle province di Chieti e Pescara ci sono decine di squadre di vigili del fuoco al lavoro per numerosi alberi caduti sulle strade. Tante le richieste d'aiuto e di intervento, anche alle forze dell'ordine, che hanno i centralini roventi. 

PESCARA. "Abbiamo aperto il Coc (Centro operativo comunale); le squadre della protezione civile, coordinate dal comandante Danilo Palestini, sono operative e controllano la città; gli operai del settore Manutenzioni stanno intervenendo per eliminare situazioni di pericolo. Vi raccomando di restare nelle vostre case, se non dovete necessariamente uscire...".
Lo scrive  su Facebook il sindaco di Pescara, Carlo Masci, che aggiunge: "Siamo nel bel mezzo di una bufera di vento, con raffiche violentissime. In diverse zone ci sono alberi caduti: uno è crollato su un'auto parcheggiata. Vigili del fuoco e Protezione civile sono al lavoro. E' meglio che i cittadini restino nelle proprie abitazioni fino al cessato rischio". Crollata un'impalcatura, per il rifacimento di una facciata di un palazzo, in pieno centro, vicino alla Chiesa del Mare, a pochi passi dalla Nave di Cascella. Chiusi parchi, cimiteri e riserve e pure il lungomare. Il volo Ryanair Malta-Pescara che sarebbe dovuto atterrare in Abruzzo alle 15.15 è stato dirottato su Napoli. Tre persone sono finite in ospedale in prognosi riservata a causa del maltempo. (LEGGI QUI)

LANCIANO. Grossi pezzi di alberi caduti, sulle strade, anche a Lanciano (Ch), nella zona di Largo Mario Bianco, in Viale delle Rimembranze e ad Olmo di Riccio. Gli appuntamenti in programma per stasera, nell'ambito delle Feste di Settembre, ossia la Beer fest in Piazza Plebiscito e il concerto in Piazza d'Armi, alle Torri Montanare, sono stati annullati. Chiuso Corso Trento e Trieste per pericolo crollo pali luminarie. 

TREGLIO. Un albero precipitato sull'asfalto blocca la provinciale Treglio-San Vito Marina. Allertati i carabinieri. "In attesa dell'intervento della Provincia - spiega il vice sindaco Orlando Bellisario - è stata apposta segnaletica di allarme da operai del nostro Comune". 

FOSSACESIA. Danni a Fossacesia (Ch) in diversi stabilimenti balneari. Al "Lido di Venere" sradicati gli ombrelloni delle prime file. Problemi anche a "Lido Sirenella", il cui titolare, Rossano Campagna, dice: 'In 25 anni di attività mai visto vento così forte". Diverse le palme spiantate al "Supporter Beach" e trascinate  a qualche centinaio di metri di distanza. Un surfista, proveniente da Lesina, è stato soccorso in mare, nei pressi degli scogli: non riusciva a rientrare a causa delle onde e del forte vento. Il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, ha disposto la chiusura immediata del parco "Aldo Moro" e dei cimiteri di Villa Scorciosa e Fossacesia. Polemiche, da parte dell'associazione "I trabocchi" per i "danni alle tamerici sul lungomare, la cui potatura - afferma il presidente Valerio Nardone -, pur sollecitata, non è stata eseguita". E, a seguito. di questa segnalazione il primo cittadino ha dispoto "l'immediata chiusura di Viale delle Tamerici, da Lido Sirenella a Fosso Palazzo". Chiusa anche Via Cupa Sant'Agnese perché l'arteria ingombrata da arbusti.  17 set. 2022

VASTO. A Vasto (Ch) il sindaco, Francesco Menna, ha disposto la chiusura temporanea di parchi, giardini pubblici e della villa comunale. "Raccomando - dice il primo cittadino - di non accedere alle aree verdi e di non sostare nelle vicinanze di alberi". Anche qui piante cadute. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

Hanno collaborato LINDA CARAVAGGIO, ILARIA SPIGA, FERNANDO ERRICHI, MASSIMILIANO BRUTTI

totale visualizzazioni: 3542

Condividi l'Articolo