Si chiama ''Aspettando PataZafFest'' ed è l'anticipazione di una manifestazione prevista a Pizzoferrato (Ch) nella prossima primavera-estate e che sarà dedicata alla valorizzazione della patata rossa e dello zafferano, due dei prodotti di vanto di Pizzoferrato (Ch).

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

L'appuntamento si è svolto ieri, 28 dicembre, in Comune a Pizzoferrato, con un convegno di esperti e con il Parco nazionale della Majella e dell'Università ''d'Annunzio'' di Chieti-Pescara sullo zafferano, l'oro rosso d'Abruzzo che nel borgo della Val di Sangro coltivano da alcuni anni con un nuovo metodo sperimentale. L'iniziativa è promossa dal Comune, e in particolare dal sindaco Palmerino Fagnilli, e dall'associazione ''NaturArte'', il cui punto di riferimento è Massimiliano Brutti, che sta curando nei suoi vari aspetti l'appuntamento.

Che vedrà, dal 28 dicembre al 6 gennaio, coinvolti anche diversi agriturismi e ristoranti del posto che prepareranno un piatto a base di zafferano. Sono intervenuti durante l'incontro dopo i saluti istituzionali del sindaco di Pizzoferrato Palmerino Fagnilli e del direttore artistico del Pata Zaf Fest 2023 Massimiliano Brutti, Mariangela Andreoli, commercialista e revisore legale, che ha parlato di ''Informazioni base per aprire una azienda sulla coltivazione dello zafferano'' e  Franco Ballone, presidente P.A.Z. (Produttori Associati Zafferano) ''Le proprietà dello zafferano di Pizzoferrato: la sua storia, i metodi di coltivazione e l'utilizzo dello zafferano nella cucina contemporanea''.A seguire Luigi Menghini, dell'Università ''d'Annunzio''; di Franco Ciampaglia, responsabile S.I.C.OB; di Mariagrazia Carbonelli, dell'ospedale San Camillo Forlanini di Roma; di Nicolantonio D'Orazio, dell'Università ''d'Annunzio''; Vittore Verratti, dell'Università ''d'Annunzio''. L'incontro è stato moderato dal giornalista Stanislao Liberatore. Sono state conferite inoltre la cittadinanza onoraria allo chef stellato Giuseppe Tinari e a Franco Ballone.

A seguire in piazza è stato offerto un assaggio di maltagliati allo zafferano preparati dallo chef Stefano De Iulis; con dolci della pasticceria Sydney, liquore Iannamico 1888, tutto a base di zafferano.

Interviste a Franco Ballone, presidente P.A.Z.; a Palmerino Fagnilli, sindaco di Pizzoferrato; Giuseppe Tinari, chef stellato Michelin; Massimiliano Brutti, direttore artistico PataZafFest 2023. 29 dic. '22

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2604

Condividi l'Articolo