Dogliola. Tre giorni di... fuoco. Bruciati boschi, ulivi e pineta comunale
GUARDA LE FOTO

Tre giorni di fuoco a Dogliola (Ch), borgo di circa 300 abitanti del Vastese.

Un incendio, divampato domenica intorno alle 13, a ridosso della provinciale che collega il paese alla Fondovalle Trigno, e spento definitivamente solo oggi pomeriggio, ha incenerito circa 70 ettari di bosco, macchia mediterranea e coltivazioni agricole.

"E' andata distrutta - dice il sindaco Rocco D'Adamio - buona parte del nostro patrimonio boschivo. Sono bruciate, sulle collinette, tante piante d'ulivo. E abbiamo perso anche la pineta comunale, di circa 3 ettari, che era stata piantumata una ventina di anni fa dopo una serie di roghi. Un disastro. L'inferno è stato soprattutto ieri. Ringrazio tutti quelli che si sono adoperati per aiutarci".

Per domare le fiamme, alimentate dall'afa che avviluppa l'Abruzzo da oltre una settimana, hanno operato diverse squadre dei vigili del fuoco di Vasto, Gissi, Chieti e Ortona e dei volontari di Protezione civile e due canadair, arrivati da Pratica di Mare e che, ininterrottamente, anche oggi, hanno effettuato lanci di acqua presa dal mare o dal lago di Bomba.

Ci sono indagini dei carabinieri forestali per accertare se l'incendio è di natura dolosa.  29 giu. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1088

Condividi l'Articolo