Coronavirus. Un nuovo decesso in Abruzzo: l'uomo era ricoverato da due giorni

Un solo nuovo caso di coronavirus - un uomo di 79 anni - oggi in Abruzzo, a fronte dei numeri preoccupanti dei giorni precedenti: ieri 37 infetti, l'altro ieri 11 e il giorno precedente 35. Ma c'è un nuovo decesso: l'ultimo risaliva al 28 luglio. I morti da Covid, quindi, in regione, sono attualmente 473.

La vittima è un 76enne di Castiglione Messer Raimondo, ex “zona rossa", la cosiddetta “Vo’ d’Abruzzo" per l’alta incidenza iniziale del virus. Era stato ricoverato, appena due giorni fa, all’ospedale di Atri per una polmonite. Si è aggravato e si è spento nel reparto Malattie infettive del "Mazzini" di Teramo. Stando a quanto confermato dalla Asl, l’anziano presentava malattie pregresse. 

A Castiglione finora ci sono stati 86 contagiati e 15 decessi, su poco più di duemila abitanti. "Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa del nostro concittadino - afferma il sindaco Vincenzo D'Ercole -. Nei giorni scorsi, dopo mesi più tranquilli, abbiamo registrato un nuovo caso, con il quadro clinico che si è evoluto come nessuno sperava. Questa vicenda dimostra quanto sia necessario tenere la guardia alta. Rinnovo l'invito ai cittadini alla prudenza, affinché indossino le mascherine e rispettino il distanziamento sociale". 

Sono, fino a questo momento, 4.016 i casi di Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Sono 2.966 i dimessi/guariti (+2 rispetto a ieri). Attualmente i positivi sono 577 (-2 rispetto a ieri): 41 pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 532 (-3 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei positivi, 557 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (-1 rispetto a ieri), 947 in provincia di Chieti (+1), 1.737 in provincia di Pescara (+3), 742 in provincia di Teramo (invariato), 30 fuori regione (invariato) e 3 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Al netto dei riallineamenti, il caso di oggi è riferito alla provincia di Pescara. Finora sono stati eseguiti 175.960 test. 

Negli ultimi due giorni sono tornati i contagi nel Teramano, ben 12: quattro casi solo a Giulianova (una persona riconducibile al positivo già comunicato nella giornata di venerdì, due appartenenti allo stesso nucleo familiare e una donna), tre a Teramo città, tra cui un bambino di tre anni, tre a Notaresco. Ben 11 i contagi registrati nella provincia di Chieti e 6 in quella di Pescara.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1688

Condividi l'Articolo