I vini abruzzesi continuano a raccogliere consenso sui principali mercati internazionali. Il fatturato dell’export nel 2023 è cresciuto dell'11% rispetto all’anno precedente, attestandosi sui 255milioni di euro.

La Germania si conferma il principale mercato con il 19,6%. Seguono Stati Uniti, Regno Unito, Svizzera e Paesi Bassi . I numeri raccontano anche  di un aumento nella vendita di bottiglie nella grande distribuzione, sia del Cerasuolo (+19%), sia del Pecorino (+12%). Mentre il Montepulciano segna un più 4%. I dati sono stati illustrati al Vinitaly dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, che a Verona è presente, fino a domani, a chiusura della fiera, con uno spazio innovativo che raccoglie 50 aziende. 16 apr. '24

Servizio di SILVIO SARTA e MASSIMILIANO BRUTTI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 483

Condividi l'Articolo