Redazione 25-05-2022 1245

La crisi della Trigano Van di Paglieta approda in Regione

Per Trigano Van è ancora sos. E' preoccupante la situazione per l’azienda di Paglieta (Ch) leader nella produzione di van. Solo l'11 maggio c’era stato lo sciopero dei lavoratori e delle lavoratrici. Le organizzazioni sindacali, dopo aver lanciano un grido d'allarme nelle settimane scorse, ora trovano ascolto. Così la Cgil di Chieti, unitamente alla Rsu, è stata ...

Redazione 01-03-2022 1068

Locali chiusi a mezzanotte: a Pescara i manifesti funebri degli esercenti di Piazza Muzii

Non vogliono dover celebrare il funerale delle proprie attività.  I commercianti di piazza Muzii, a Pescara, sono per ciò tornati a protestare contro le leggi nazionali che vietano la somministrazione di alcolici all’aperto dopo le 24 e contro l’ordinanza con cui il sindaco, Carlo Masci, ha prorogato al 31 marzo la chiusura delle attività a ...

Redazione 26-08-2021 2311

Atessa. SanMarco Industrial, chiesto il ritiro dei licenziamenti. La vertenza si sposta in Regione

Protestano ancora i lavoratori della SanMarco Industrial Srl di Atessa (Ch). Sit-in di una parte di loro, questa mattina, mentre all'interno della Re.Law, sempre ad Atessa, la Fiom, con Alfredo Fegatelli; la Fim, con Amedeo Nanni e la Uilm, con Schille Di Sciullo, incontravano i rappresentanti della proprietà, ossia Maria Concetta Recchia e Luce De Lellis. Presenti anche le Rsu, ossia ...

Redazione 29-06-2021 5798

Sevel. Contratti interinali non rinnovati, indetto sciopero

"Alla Sevel di Atessa (Ch), nell’anno dell’ennesimo record produttivo, 60 ragazzi interinali, dopo mesi e mesi di sfruttamento, senza il diritto di usufruire del riposo settimanale con la promessa di una stabilizzazione, vengono rimandati a casa e questo non perché non servono più alla produzione, non perché c’è un momento di crisi, ma ...

Redazione 10-06-2021 2455

Pescara. E alla fine l'ordinanza di Masci c'è: orari limitati da oggi per i locali

Alla fine l'ordinanza è stata firmata. Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, con proprio provvedimento, che entra in vigore da oggi, ha limitato gli orari di esercizio di bar, ristoranti, pizzerie e pub. Ma l'iniziativa ha scatenato polemiche al vetriolo. Gli esercenti l'altro ieri sono scesi in piazza, con sit in nella zona della movida, annunciando altri presidi per i prossimi giorni. ...

Redazione 08-06-2021 9016

Atessa. Saltano tre turni alla Sevel: attività ferma anche di notte e domattina

Stop anche  per il turno di notte e quello di domattina alla Sevel di Atessa (Ch). Attività produttiva sospesa, quindi, per un'intera giornata. Dopo il fermo di questo pomeriggio, dalle 14.15 alle 22.15, saltano, infatti, pure il turno di oggi che va dalle 22.15 alle 5.45, e il primo turno di domani 9 giugno, dalle 5.45 alle 13.45. Il blocco lavorativo è causato dallo ...

Redazione 04-06-2021 8043

Lavoro. Sciopero domani in cinque aziende della Val di Sangro

Sciopero, domani, in diverse aziende della Val di Sangro. E' stato indetto dall'Usb in occasione della settimana di agitazione su tutto il territorio nazionale e della protesta contro lo sblocco dei licenziamenti e il nuovo codice degli appalti. L'Unione sindacale di base ha proclamato l'astensione dal lavoro di 8 ore nelle aziende Sevel, Tiberina Sangro, MA srl, Logistica Val di Sangro e ...

Redazione 30-03-2021 2887

Atessa. SanMarco Industrial, posti a rischio: lavoratori spaccati. Tutti contro tutti

Lavoratori spaccati all'interno della SanMarco Industrial di Atessa (Ch). Dopo la lettera di un gruppo di operai, quelli che sono in cassa integrazione, eccone un'altra, di un secondo gruppo, che questa mattina ha manifestato anche davanti alla fabbrica. Insomma, tutti contro tutti.  Nel mirino, stavolta, "alcune sigle sindacali che - scrivono in un documento corredato da unun centinaio di ...

Redazione 28-10-2020 1015

Vasto. #siamoaterra: in piazza la protesta degli esercenti. 'No ad un colpo mortale'

Lo slogan è #siamoaterra. Arriva, in piazza, a Vasto (Ch), la protesta dei titolari dei pubblici esercizi, di ristoranti, bar, pub, pizzerie, pasticcerie...  L'iniziativa ha voluto unirsi ad altre simili che in questi giorni si stanno svolgendo in tutta Italia, dopo che il Governo ha imposto la chiusura alle 18. I partecipanti hanno steso una tovaglia a terra e simbolicamente ...

Redazione 28-03-2020 1898

Coronavirus. I sindacati chiedono chiusura stabilimenti Dayco a Chieti e Pescara

Chiudere l'azienda Dayco, subito. E’ quanto chiedono le categorie Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil ai prefetti di Pescara e Chieti così come previsto dai decreti ministeriali. La Dayco Europe conta circa 600 dipendenti diretti. Produce cinghie di trasmissione per le auto ed è presente, con stabilimenti, sui territori di Chieti e di Manoppello (Pescara). Già in ...

Redazione 20-02-2020 1435

Vertenza Faist. Continua smantellamento azienda. Il sindacato: 'Subito azioni legali'. Vertice in Regione

In barba a leggi e a corrette relazioni sindacali, l'azienda Faist, con sede a Montone (Perugia), continua lo smantellamento dello stabilimento della Val di Sangro, situato in località Cerratina di Lanciano (Ch). Ieri mattina sono arrivati diversi furgoni che hanno caricato e trasferito in Umbria dispositivi elettrici e cablaggi.  Fatto stigmatizzato dalla Fim Cisl. In una nota ...

Redazione 18-02-2020 1383

Lanciano. Faist, incontro con l'azienda a Confindustria. Sit in e solidarietà dei sindaci ai lavoratori

Sfila davanti al piazzale di Confindustria, a Mozzagrogna (Ch), la protesta dei lavoratori della Faist, ma dall'altra parte c'è la determinazione a voler chiuedere. "E' una vertenza difficile. L'azienda va avanti nel ribadire la volontà a smantellare lo stabilimento. Il confronto riprenderà il prossimo 2 marzo". Queste le frasi pronunciate al termine dell'incontro tenuto tra ...

Redazione 08-02-2020 2232

Lanciano. Sgombero Faist. Acerbo: 'Il questore va rimosso'. E D'Alessandro porta la vicenda in Parlamento

Questura di Chieti nella bufera per lo sgombero della Faist di Lanciano (Ch), avvenuta ieri, nottetempo. Una decina di poliziotti è piombata nello stabilimento, presidiato dai dipendenti che stavano difendendo il proprio posto, dato che erano state avviate le procedure di licenziamento. Hanno fatto spostare i lavoratori e i sindacalisti presenti, e hanno fatto uscire i tir su cui la ...

Redazione 07-02-2020 2715

Lanciano. Sgombero Faist. 'Aver fatto svuotare la fabbrica significa averla chiusa. La polizia sta con i padroni?'

Il blitz notturno della polizia interrompe il presidio dei lavoratori, che stanno lottando da giorni per impedire che portino via macchinari e attrezzature.  E permette a sei tir pronti a partire, e che fino a quel momento erano stati bloccati, di uscire dai cancelli e dirigersi verso l'Umbria, verso Montone (Perugia).  Si conclude così, nella maniera più amara possibile, ...

Redazione 06-02-2020 3863

Lanciano. Un cuore per i lavoratori Faist e la Val di Sangro si riempie di cuori. Avviati i licenziamenti

"Siamo in pochi, è vero, ma non molliamo. Non vogliamo morire così...". I 17 lavoratori dell'industria Faist di Lanciano (Ch), situata in contrada Cerratina e che ha deciso di chiudere, continuano a presidiare la fabbrica. L'azienda, lunedi scorso, tre febbraio, ha avviato, inaspettatamente, l'iter di licenziamento collettivo. "E al contempo - raccontano i dipendenti - ha ...

Redazione 06-02-2020 1699

Lanciano. Chiude l'azienda Faist. Ascom Abruzzo: 'Politica e istituzioni si mobilitino'

Suona la sveglia ad istituzioni e politica l'associazione Ascom Abruzzo, riguardo alla grave situazione che stanno vivendo i lavoratori dell'azienda Faist di Lanciano (Ch), che ha deciso di smantellare lo stabilimento situato nella zona industriale di Cetrratina per trasferirsi a Perugia, dove ha problemi di esuberi.  Ascom Abruzzo, sulla questione, ha inviato una lettera al prefetto di ...

Redazione 06-02-2020 1743

Lanciano. Chiude l'azienda Faist. Paolucci e Marongiu (Pd): 'Mantenere il lavoro in Abruzzo'

Interpellanza del capogruppo regionale Pd, Silvio Paolucci, sulla vicenda dei lavoratori della Faist di Lanciano, azienda situata nella zona industriale di Cerratina  e che, nel periodo di Natale, ha annunciato la delocalizzazione in Umbria. Ieri i lavoratori hanno bloccato due tir pronti a trasferire le linee di produzione a Perugia. "E' urgente attivare un tavolo di confronto regionale - ...