Vino. Comune Paglieta chiede stato calamità per peronospora

La Giunta comunale di Paglieta, riunita su convocazione del sindaco Ernesto Graziani, ha approvato all'unanimità la delibera per il riconoscimento dello stato di calamità naturale nel settore vitivinicolo comunale.

Questa decisione è stata presa a seguito dei gravi danni subìti dalle aziende a causa delle avverse condizioni meteorologiche che hanno provocato problemi al settore dell’agricoltura, per il proliferare della peronospora. "Le abbondanti recenti piogge stanno mettendo a rischio l'annata agraria e causando pesanti ripercussioni economiche dovute alla diminuzione dell'uva o alla mancata produzione - afferma il primo cittadino -. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni su questa preoccupante situazione, in particolare dall'Azienda agricola Paolucci  e dalla Cantina sociale che rappresentano i produttori locali. Anche le organizzazioni di categoria hanno espresso il loro disagio per i problemi causati dagli attacchi persistenti della peronospora sul territorio, i quali, se non affrontati tempestivamente, peggioreranno ulteriormente le difficoltà socio-economiche delle aziende".

"La richiesta di riconoscimento dello stato di calamità - conclude Graziani - sarà inoltrata alla Regione Abruzzo a cui si chiederà di fornire ai viticoltori gli aiuti, le agevolazioni e gli sgravi economici previsti dalla normativa". 03 giu. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4247

Condividi l'Articolo