Villa Santa Maria nel week end invasa da chef per la 'Rassegna dei cuochi'

E' la 43esima edizione della "Rassegna dei cuochi" quella che si avolge dal 13 al 15 ottobre prossimi a Villa Santa Maria (Ch). L'evento quest’anno viene organizzato in corrispondenza con la data di nascita di San Francesco Caracciolo, patrono dei cuochi d’Italia nato proprio nella cittadina del Sangro il 13 ottobre 1563. 

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Cuochi Valle del Sangro e dal Comune di Villa Santa Maria con il patrocinio della Regione Abruzzo, si avvale della collaborazione del Pastificio De Cecco quale partner ufficiale. Naturalmente un ruolo rilevante sarà svolto dall'Istituto alberghiero “Giovanni Marchitelli”, eccellenza del territorio riconosciuta a livello internazionale. Ma missione della scuola villese è anche di tramandare questa tradizione tra i giovani provenienti da molti comuni e da diverse regioni d’Italia.

Si parte domani, dunque, alle 17 con l’accoglienza dell’olio votivo offerto dall’Unione regionale dei Cuochi della Campania e a seguire la messa nella chiesa di San Nicola di Bari. A sera tutti i cuochi ed operatori si scambieranno idee ed esperienze in occasione del Conviviale dei Cuochi.

Il 14 ottobre si comincia al mattino con lo show cooking a cura dell’Urcc (Unione regionale dei cuochi della Campania). Gli appuntamenti del pomeriggio sono: la presentazione del libro di Enzo Franceschelli, chef all’Ambasciata dei Paesi Bassi a Parigi; la lezione con degustazione dell’olio extravergine di oliva a cura di Gianluca Marchesani; il corso di degustazione “Vini Fantini” a cura del presidente dell’Associazione Italiana Sommelier abruzzese Angela Di Lello; lo show cooking con l’Istituto professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Termoli (Cb); l’aperitivo offerto da Campari Group, Bevande Futuriste e Fabbri 1905, in collaborazione con l’Associazione italiana barmen e sostenitori delle sezioni Lazio/Umbria e Abruzzo/Molise. Alle 20 l’imperdibile cena con gli chef di Villa Santa Maria e, a seguire, Supporter Street.

Domenica 15 ottobre sarà la giornata clou che quest’anno prevede, nella mattinata: Junior Cocktail Competition Alunni e show cooking, entrambi a cura dell’Ipssar “Marchitelli”; l’aperitivo offerto da Iannamico Liquori di Villa Santa Maria in collaborazione con Aibes (sezioni Lazio/Umbria e Abruzzo/Molise); l’appuntamento con le isole gastronomiche De Cecco, con la partecipazione dei cuochi dell’Associazione Cuochi Valle del  Sangro. Nel pomeriggio invece: il corso con degustazione dell’olio estravergine di oliva; lo show cooking e presentazione del libro a cura dello chef Santino Strizzi; il corso di degustazione “Vini Fantini” con il presidente dell’Associazione Italiana Sommelier abruzzese Angela Di Lello; lo show cooking curato dall’Ipseoa “De Panfilis – Di Rocco” di Roccaraso (Aq). Quindi la presentazione del buffet dimostrativo dell’arte culinaria e a seguire l’aperitivo offerto da Campari Group, Bevande Futuriste e Fabbri 1905 in collaborazione con Aibes Lazio/Umbria e Abruzzo/Molise. E poi, direttamente dal famoso palco della trasmissione televisiva Zelig, il comico Franco Neri che si esibisce a Villa Santa Maria con lo spettacolo “Si stava meglio quando si stava peggio”.

In serata,  a chiudere, sono le isole gastronomiche “De Cecco” con i cuochi dell’Associazione Valle del Sangro e il tradizionale taglio della torta, realizzata dagli alunni dell’Ipssar di Villa Santa Maria.

Durante la tre giorni le porte del Museo del cuoco rimarranno aperte a tutti i visitatori, attraverso un coinvolgente percorso tra i documenti fotografici, gli attestati e gli attrezzi da lavoro dei grandi cuochi di Villa che hanno arricchito nel tempo la cucina  di tutto il mondo. Aperto alle visite anche l’istituto alberghiero. 12 ott. 2023

VITO PAOLINI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1856

Condividi l'Articolo