Villetta Barrea. Lupo aggredito da altri animali: non è stato ucciso a fucilate


Non è stato ucciso a fucilate. I due buchi visibili esternamente sono, invece, molteplici lesioni politraumatiche concentrate sotto il collo dell'animale, lesioni coerenti con un'aggressione di altri animali. 

E'il referto dell’Istituto Zooprofilattico di Avezzano (Aq) che ha così tranquillizzato tutti sgombrando la notizia data come prima ipotesi, che cioè il lupo fosse stato preso a fucilate. L'animale è stato ritrovato morto nei pressi di Villetta Barrea (Aq) la scorsa settimana e sembrava fosse stato impallinato essendo visibili esternamente grossi fori.

Si è accertato in laboratorio che si trattava di un lupo di età adulta, nel cui stomaco per giunta è stata trovata una massa tumorale di notevoli dimensioni e che, verosimilmente, ha subito in passato l'allontanamento dal branco di cui faceva parte. Ciò che invece non è stato possibile comprendere è se l’aggressione che ha provocato la morte sia stata dovuta ad un branco di altri lupi o da un branco di cani vaganti o rinselvatichiti.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 538

Condividi l'Articolo