Capodanno di sangue. Diciannovenne di Silvi accoltellato

Accoltellato dopo una lunga notte di divertimento. E' cominciato così il Capodanno di un 19enne residente a Silvi Marina (Te).

Angelo B. è infatti rincasato alle prime luci del giorno con una ferita da taglio all'addome. Il giovane aveva trascorso la nottata a ballare con la fidanzata, con cui convive. Poi aveva riaccompagnato lei nella loro abitazione e, contro la volontà della ragazza, era uscito di nuovo. Alle 6 è tornato sanguinante,  con un buco nello stomaco, per un fendente ricevuto. Ad allertare  il 118, di Atri, è stata la giovane. Il ferito è stato portato in ospedale con l'ambulanza.

Fortunatamente la lama non è penetrata in profondità. Gli sono stati messi solo punti di sutura. Ne avrà comunque per 30 giorni.  Ascoltato dai carabinieri, ha spiegato di non ricordare molto, tranne che di essere stato avvicinato da un uomo che lo ha pugnalato ed è scappato. 

Lui il 4 agosto scorso, durante una lite, si era scagliato, con un coltello da cucina di 32 centimentri, contro due amici, un maschio e una donna, mandandoli all'ospedale. Per questo era finito agli arresti domiciliari.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2540

Condividi l'Articolo