La sera del 18 gennaio 2017 una valanga travolge il resort di Rigopiano nel comune di Farindola (Pescara). Delle 40 persone al suo interno, ne escono vive soltanto 11.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie per distributori e uffici

Apri

A sei anni di distanza, Rai Abruzzo torna a quella tragedia realizzando un podcast dal titolo “Rigopiano - Cronache dalla valanga” disponibile online su Raiplaysound dalla prossima mezzanotte. E' il primo podcast firmato Rai Abruzzo: all’interno sei anni di lavoro, tra inchieste e ricordi, in un racconto che non trascura le emozioni dei giornalisti impegnati sul campo.

Tre puntate per ripercorrere i primi momenti, i soccorsi e l’inchiesta. A presentare il lavoro, questa mattina, nella sede Rai Abruzzo, a Pescara, il caporedattore Paolo Pacitti; Floriano Mazzella, capo della produzione e i giornalisti Ezio Cerasi, Daniela Senepa, Alfredo Primante e Roberta Mancinelli. In collegamento Roberto Pacchetti, condirettore Tgr e Andrea Borgnino, responsabile editoriale di Raiplaysound. Presenti anche i familiari di alcune delle vittime di Rigopiano.

“E’ un racconto - è stato detto - frutto di oltre due mesi e mezzo di lavoro che parte da 120 servizi e 5 inchieste che abbiamo dedicato a questa tragedia. Omissioni, negligenze e scaricabarile: un intero sistema mostra le sue falle nella sciagura costata 29 vite. In questi anni - è stato aggiunto - abbiamo provato a indagare le responsabilità del disastro: dalla mancata attivazione degli elicotteri militari alla riunione delle acque minerali; dal mistero delle telefonate del cameriere Gabriele D’Angelo, volontario Croce Rossa, alla guerra fa inquirenti. Nell’anno della sentenza, con una perizia che richiama le inchieste giornalistiche Rai, vi restituiamo sei anni di lavoro sotto forma di podcast”.

“Ricordo - ha sottolineato Pacchetti - che l’inchiesta bis su Rigopiano è partita dopo una serie di servizi della Tgr Abruzzo. Grazie ai colleghi della sede di Pescara per la ricerca della verità, non solo processuale. E grazie a Paolo Pacitti che ci ha speso tempo, energia e passione”. “Mi è piaciuto e a tratti anche spaventato - ha aggiunto Borgnino -. E’ un racconto rispettoso e talvolta intimo”.

“Un modo nuovo di lavorare che, per la prima volta, riguarda Rai Abruzzo - ha sottolineato Pacitti -: tre puntate destinate ad avere un seguito alla luce dei prossimi sviluppi giudiziari”. Il processo di Rigopiano riprenderà il 18 gennaio prossimo. 16 gen. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

Servizio SERENA GIANNICO e MASSIMILIANO BRUTTI

totale visualizzazioni: 248

Condividi l'Articolo