Terremoto 2009. L'Aquila accende fascio di luce in memoria delle vittime

"Dedicato a chi non c'è più, dedicato a chi c'è. La luce accesa dell'Aquila". Così il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, all'accensione, questa sera, della luce in memoria delle 309 vittime del sisma del 6 aprile 2009, dal cortile di Palazzo Margherita, sede del municipio.

Una notte che anche stavolta segna un momento di riflessione e raccoglimento con la fiaccolata che attraversa la città, toccando i luoghi più segnati dal terremoto. Un appuntamento che negli anni è cambiato ed ha evoluto la sua forma, senza mai cessare di rappresentare un momento di riflessione, di condivisione e segno di rinascita per una comunità che guarda al futuro senza lasciarsi dietro la tragedia.

Il Comune ha invitato tutti ad accendere una luce per l'occasione, invito raccolto, tra l'altro, diverse amministrazioni comunali dell'Abruzzo. 05 aprile 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 669

Condividi l'Articolo