Regionali 2024 Abruzzo. A Pescara presentazione candidato presidente centrosinistra Abruzzo, Luciano D'Amico

Si terrà domani, 27 settembre, alle 10.30, a Pescara, nella Sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo, la presentazione del candidato del centrosinistre alla Presidenza della Regione Abruzzo, Luciano D’Amico, docente dell'Università degli studi di Teramo.

D'Amico, ex rettore dell'ateneo teramano e ex presidente dell'azienda di trasporto regionale Tua, ha 63 anni ed è originario di Torricella Peligna (Ch). Risiede e Teramo.

Professore ordinario di Economia aziendale dal 2000, è stato preside della facoltà di Scienze della comunicazione dal 2010 al 2012. E' stato presidente dell’Istituto superiore di studi musicali "Gaetano Braga". Ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali all’Università di Teramo e all’Università "Gabriele d’Annunzio" di Chieti e Pescara.

Ha svolto attività di ricerca su temi istituzionali dell’economia aziendale, di controllo di gestione, di storia della ragioneria e di accounting, pervenendo alla pubblicazione di numerosi articoli e monografie.

Tornando alla politica... Nei mesi scorsi è stato creato il Patto per l’Abruzzo, coalizione di centrosinistra che ha come obiettivo quello di riunire le varie forze politiche dell’area in occasione delle Regionali. D'Amico, indipendente di sinistra, ha raccolto ampi consensi. Nei mesi scorsi è nato il "Patto per l’Abruzzo", una coalizione di centrosinistra che si è data come obiettivo quello di riunire le varie forze politiche dell’area in vista delle regionali. Dovrebbe essere sostenuto da Pd, Sinistra Italiana, Movimento 5 Stelle, Centro Democratico, Psi, Italia Viva, Passo Possibile, Demos, Polis, + Europa e alcune liste civiche.

Incerta ancora Azione. Dice ad Abruzzolive.tv il deputato Giulio Sottanelli: "Stiamo riflettendo. Decideremo nelle prossime due settimane se fare un accordo o correre da soli".  26 set. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1267

Condividi l'Articolo