Dopo un percorso complicato Atessa (Ch) ha finalmente il Nuovo piano regolatore, entrato in vigore lo scorso 21 giugno. Un risultato importante e significativo per l’amministrazione guidata da Giulio Borrelli (vedi itnervista) che ha ricordato pure l’iter non proprio semplice di questo Prg, venuto alla luce dopo il superamento di molte zone d’ombra.

Il piano come ha evidenziato il primo cittadino è basato su una “moderna visione ambientale e paesaggistica”. E proprio la valorizzazione di ambiente e paesaggio è tra gli aspetti salienti del nuovo strumento programmatico, c’è poi il potenziamento della mobilità sostenibile con la riconnessione ciclabile e pedonale della valle con il centro, la messa in sicurezza del territorio attraverso l’eliminazione delle aree edificabili previste dal precedente prg, collocate in zone pericolose mentre vengono incoraggiati e sostenuti gli interventi in zone di espansione, mai davvero decollate.

Atessa, dunque, è pronta per dare il via a un vero e concreto rinnovamento. 25 giu. '24

Servizio di PINA DE FELICE e MASSIMILIANO BRUTTI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 839

Condividi l'Articolo