Ospedale Lanciano, Taglieri presenta esposto a Nas e Procura

Un esposto alla procura della Repubblica di Lanciano (Ch) e al comando carabinieri Nas è stato presentato dal vicepresidente della Commissione regionale Sanità, Francesco Taglieri per porre l’attenzione sulla condizione igienico sanitaria in cui sono costretti a lavorare alcuni dipendenti dell’ospedale "Renzetti" di Lanciano.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

"Lo spostamento degli spogliatoi del personale sanitario in una sala multimediale collocata in un seminterrato non è accettabile – spiega Taglieri - e oltre a non rispettare la normativa vigente in materia, mette il personale sanitario, nonché le loro famiglie, in una situazione di potenziale pericolo davanti alla quale non si può far finta di niente. Al "Renzetti" - continua - non ci sono spazi adeguati e alcuni spogliatoi sono ricavati in stanze di fortuna. Non c’è possibilità di lavarsi a fine e inizio turno, non ci sono docce in generale, e, dove sono state messe, sono arrugginite e inutilizzabili. Inoltre non c’è spazio per una divisione accurata tra abiti da lavoro e quelli personali. Fatto gravissimo se pensiamo che ogni giorno il personale è in prima linea esponendosi a potenziali contatti Covid e poi torna a casa dai propri cari. Nella maggior parte degli spogliatoi che si trovano all’interno dei reparti, nei servizi, negli ambulatori e poliambulatori, si palesano condizioni igienico-sanitarie che non dovrebbero esistete all’interno di nessun presidio ospedaliero a maggior ragione in riferimento all’attuale stato pandemico da Sars Covid-19".

"Denuncio da tempo, sia dentro che fuori le istituzioni, - rimarca - la situazione limite in cui il personale dell’ospedale di Lanciano è costretto a operare ma, più che mai, negli ultimi due anni la tutela delle ottimali condizioni di lavoro del personale dovrebbe essere stata una priorità per chi, come Regione Abruzzo, ha il controllo delle Asl02 Lanciano Vasto Chieti. Nel mio esposto ho elencato chiaramente quali sono gli obblighi previsti dalla legge e al contrario qual è la situazione in cui versa il "Renzetti": mi auguro che saranno disposti gli opportuni accertamenti valutando gli eventuali profili di illiceità penale e, nel caso, individuare i possibili responsabili". 26 gen. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1656

Condividi l'Articolo