Sevel. Riduzione turni e interinali. Stellantis: 'Soluzione migliore a tutela lavoratori e azienda'

"Le fluttuazioni dei mercati nazionali e internazionali generate dalla pandemia e dalla carenza di chip sono fonte di un crescente senso di incertezza e l’azienda sta attuando le migliori soluzioni logistiche per difendere i propri lavoratori e l’intera organizzazione".

E' quanto  rende noto Stellantis in merito alla Sevel di Atessa (Ch), 6mila lavoratori circa, in cui questa mattina la direzione ha comunicato la riduzione dei turni, che non ci sarà il rinnovo di 300 contratti interinali e che circa 650 trasfertisti andranno via. 

"La conclusione di una parte dei contratti di somministrazione in Sevel - fa ancora presente Stellantis - rientra nelle normali attività di gestione della forza lavoro del gruppo in tutti gli stabilimenti europei, nell'ambito di questi momenti di instabilità che riguardano il settore dell'automotive mondiale. Ribadiamo - puntualizza - che il nostro obiettivo è tutelare l'azienda e i propri lavoratori. L'evoluzione della situazione, considerata l'incertezza della stessa, è monitorata quotidianamente". 15 sett. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

LEGGI ANCHE:

SEVEL, SINDACI RILANCIARE TERRITORIO

SEVEL, TURNI RIDOTTI E CONTRATTI CANCELLATI

SEVEL, TURNI E PERSONALE RIDOTTI. 'DOCCIA FREDDA'

TAGLI IN SEVEL. SINDACI MOBILITATI

totale visualizzazioni: 2888

Condividi l'Articolo