Donna di Civitaluparella morì in incidente stradale ad Atessa: 53enne di Altino condannato

Una tragedia della strada ripercorsa dinanzi al giudice del tribunale di Lanciano, Giovanni Nappi che, con l’accusa di omicidio stradale, ha condannato, tramite patteggiamento, a un anno e 4 mesi di reclusione M. S., 53 anni, di Altino (Ch), difeso da Marco Di Giulio e Massimiliano Di Feo.

All’imputato è stata inoltre sospesa la patente per la durata di due anni. La vicenda ha riguardato il dramma della morte di Donatella Salvatore, 57 anni, di Civitaluparella (Ch), dopo uno scontro tra la sua Sandero e una Range Rover, al pericolosissimo incrocio vicino alla Honda, nella zona industriale di Atessan (Ch), il 26 maggio 2022.

Nell’impatto rimasero gravemente feriti anche il marito Antonio e la figlia Francesca Strizzi, 38 anni, consigliere comunale a Pietraferrazzana (Ch), che ancora oggi è impegnata con la riabilitazione dopo essere stata per lungo tempo in carrozzella. La famiglia era uscita per preparare il matrimonio del figlio ed effettuare i relativi acquisti. 

Al processo, le otto parti civili, che hanno ottenuto il rimborso di costituzione, sono state patrocinate dagli avvocati Diana Peschi e Filippo D’Aloisio. Quanto al risarcimento danni da parte della compagnia assicurativa questo verrà deciso in sede civile. 24 apr. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 5128

Condividi l'Articolo