San Salvo. 'Per la Pilkington solo chiacchiere dalla Regione', è l'accusa del Pd provinciale

"La Regione c’è" (Marsilio & Febbo), ma "noi torniamo ad esprimere preoccupazione per il presente e il futuro dell’azienda e quello delle lavoratrici e dei lavoratori" perché "dopo gli annunci, il silenzio".

E' la secca la critica al Governo regionale da parte del Partito democratico per la crisi della Pilkington di San Salvo (Ch). “Finora gli unici aiuti concreti sono stati quelli del Governo che ha dimostra ancora una volta attenzione e sensibilità” ancora l’osservazione del Pd provinciale di Chieti.

Perché il silenzio? Perché "da quanto appreso dalla stampa, nell’incontro di venerdì scorso in azienda con il governatore Giuseppe Marsilio si è parlato di ripresa produttiva, di salvaguardia dei livelli occupazionali e dei salari, di investimenti e futuro, di strategie e interventi che convincano gli azionisti del gruppo Nsg Pilkington ad accompagnare l’azienda in questo drammatico percorso di crisi mondiale", poi però nulla più.

"La Pilkington - dice Gianni Cordisco, segretario del Pd provinciale Chieti - è da sempre il maggior produttore di vetro per macchina a livello nazionale ed europeo. Se non si agisce subito le ripercussioni a cui il nostro territorio andrà incontro saranno drammatiche e catastrofiche. Dalla Regione continuiamo a vedere solo parate e a sentire chiacchiere senza nessuna azione concreta. Non nascondo che come cittadino, prima ancora che come segretario di partito, sono fortemente preoccupato".

Se il Governo regionale ha risposto picche ad una proposta di unità per affrontare il problema (“come Partito Democratico, considerate le porte chiuse da parte della Regione Abruzzo e della sindaca Magnacca nonostante l'appello del consigliere regionale Marcovecchio sull'importanza di "essere uniti"), il Pd continuerà a dialogare con il Governo attraverso il sottosegretario per i Rapporti con il Parlamento, Gianluca Castaldi, e attraverso il senatore Luciano D’Alfonso che – secondo il Pd – "hanno già portato la ‘vicenda Pilkington’ sui tavoli del Governo e hanno già portato 'a casa' piccoli ma importanti risultati che daranno un po' di respiro".

"La Pilkington, con gli stabilimenti satellite Primo e Bravo, e la Denso rappresentano una buona parte del Pil dell’Abruzzo - dichiara Antonio Boschetti, segretario del Pd San Salvo -. Non possiamo permetterci che i sacrifici finora fatti dai dipendenti vadano in fumo per colpa di una politica distante da questo territorio. In questi colossi industriali c'è la speranza di ripresa per l’intera nostra regione. È necessario salvaguardare le linee produttive, mantenere l'attuale livello occupazionale e proseguire il Piano Industriale previsto".

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 1031

Condividi l'Articolo