l presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, oggi ha sottolineato l'importanza nazionale della 62esima Fiera dell'Agricoltura di Lanciano (Ch) e il sostegno istituzionale a un settore cruciale per lo sviluppo economico e sociale della regione.

Durante la sua visita agli stand Marsilio ha evidenziato il notevole salto di qualità registrato negli anni e l'impegno della Regione nell'assicurare adeguati spazi e strutture per un evento di alto livello. "Si tratta di una fiera che continua a crescere - ha affermato, lodando il lavoro svolto dall'organizzazione della fiera e dalla neo presidente Ombretta Mercurio -. Il suo impatto va ben oltre i confini regionali. Il Polo Fieristico di Lanciano non è solo un punto di riferimento per l'Abruzzo, ma coinvolge operatori da ogni parte d'Italia, contribuendo a promuovere la conoscenza dell'agricoltura, dell'alimentazione sana e del benessere. Da parte nostra si è trattato anche di un lavoro teso al recupero edilizio visto che i capannoni erano ormai in una condizione di difficile gestione per poter ospitare una fiera del livello che merita Lanciano''.

Marsilio ha sottolineato l'importanza di un impegno costante per il settore agricolo, segnalando l'inserimento nei Fondi di coesione nel quadro dell'accordo strategico con la presidente Meloni. "Abbiamo destinato una quota significativa dei fondi di coesione all'agricoltura, il 15% circa, - ha dichiarato il presidente -, un segnale forte del nostro impegno per il rilancio strutturale di questo settore vitale. In particolare le risorse sono destinate a migliorare gli impianti di irrigazione dei consorzi di bonifica, la realizzazione di invasi e le attività di depurazione. Garantire un ciclo idrico efficiente è fondamentale per un'agricoltura sostenibile e resiliente, specialmente in un contesto di cambiamenti climatici".

Il presidente ha inoltre evidenziato l'importanza della partecipazione degli studenti alla Fiera. "La presenza delle scuole qui oggi è un segno tangibile dell'interesse delle nuove generazioni verso i temi dell'agricoltura e del benessere alimentare".

Marsilio, tra immancabili selfie e strette di mano, è arrivato nello spazio Coldiretti e, dopo aver incontrato il direttore di Chieti, Luca Celestino e i produttori di Campagna Amica e Coldiretti Donne, è stato coinvolto dalle imprenditrici e dall'agrichef Elisabetta Caniloro in una attività divertente: la preparazione di una ferratella tradizionale. Una ''sfida'' che il presidente non ha affatto disdegnato scommettendo sulla riuscita del dolce tipico che è stato cotto ''secondo tradizione''. 25 mar. 2024

Servizio di SERENA GIANNICO e MASSIMILIANO BRUTTI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 706

Condividi l'Articolo