Coronavirus. In Abruzzo 413 nuovi casi e 7 morti. Contagi in discesa

Contagi da coronavirus in discesa in Abruzzo, dopo settimane in cui i numeri sono stati in continua salita. 

Nelle ultime ore si registrano 413 nuovi positivi, su 4.145 tamponi effettuati. Essi hanno età compresa tra 2 mesi e 98 anni.

Sono 99 quelli residenti in provincia dell'Aquila; 74 in quella di Chieti; 104 a Pescara e 131 a Teramo. Su cinque sono in corso accertamenti.

Sono 7 i morti. Si tratta di una 72enne di Tornimparte, una 62enne di Vasto, una 85enne dell’Aquila, una 86enne di Pescara, un 81enne di Bolognano, un 72enne di Villa Sant’Angelo, un 69enne di Roseto degli Abruzzi. I deceduti dall’inizio della pandemia in Abruzzo sono 886. Tra i nuovi contagi ci sono anche un bambino di due mesi di Montesilvano e un anziano di 98 anni di Pescara. 

E sono 8.543 i guariti (+128). Attualmente i positivi sono 18.040: 734 sono ricoverati e di essi 75 8- 2 rispetto a ieri) sono in terapia intensiva. In 17.306 sono in isolamento domiciliare. 

Pescara ieri è stata la località più colpita con 35 nuovi contagi, a seguire Teramo con 34, Montesilvano con 25, Roseto con 19, L’Aquila con 16 e Chieti con 12.   29 nov. 2020

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 966

Condividi l'Articolo