Palombaro. Aggredita da un lupo che la rincorre e le strappa dalle braccia il cagnolino. Donna in ospedale

Era uscita da poco col suo cane Snoopy, di piccola taglia, quando all'improvviso è stata assalita da un lupo che ha azzannato l'animaletto che stringeva. E' successo, questa mattina, nel centro di Palombaro (Ch).

"Erano circa le 9.40 - racconta ad Abruzzolive.tv il sindaco di Palombaro, Consuelo Di Martino - quando, in prossimità dell'Hotel Vittoria, in via IV Novembre, il predatore è entrato in azione". La donna Nadia Terenzi, ultracinquantenne, stava passeggiando, come ogni giorno, col suo cagnolino, quando il lupo l'ha aggredita. Si è avvicinato e ha cercato, in ogni modo, di strapparle l'animaletto dalle mani. La padrona l'ha difeso strenuamente: in primo momento è riuscita a riprenderglielo dalle fauci. E si è incamminata, con il cagnetto in braccio, verso casa.

Il lupo (nella foto) l'ha inseguita per circa cinquanta metri. Lei, ad un certo punto, nel dramma del momento, spaventata, è caduta e il lupo le è saltato addosso. Ma non era interessato a lei, non l'ha morsa: ha invece afferrato il cagnolino che teneva in braccio ed è fuggito nel bosco con la preda tra i denti.

La donna, sotto chock e piena di graffi ed escoriazioni per la lotta ingaggiata nel tentativo di salvare il cane, è stata soccorsa e portata in ospedale. Le prime cure al presidio sanitario di Casoli (Ch) e poi il trasferimento al Pronto soccorso dell'ospedale di Lanciano (Ch).  "Sono state allertate tutte autorità competenti - riprende il sindaco -: sono arrivati subito i carabinieri forestali e il veterinario Asl. Abbiamo cercato il cagnolino, ma abbiamo trovato solo chiazze di sangue, poco lontano". Potrebbe essere stato ucciso e sbranato. "Gli esperti affermano che è un comportamento piuttosto anomalo, pertanto, potrebbe trattarsi di un esemplare, magari cacciato dal branco e affamato, quindi potenzialmente pericoloso. Raccomandiamo la massima cautela!" 

Ieri, verso le 16, in paese un episodio simile. "Un cittadino inglese - riprende Di Martino - mi ha  riferito che anche il suo cane è stato azzannato ma, nonostante le ferite, è riuscito a svignarsela e a scamparla". "Il lupo - ha spiegato l'uomo al sindaco - camminava lungo la strada. I nostri cani hanno iniziato ad abbaiare e il lupo ha cominciato a rincorrere il piccolo cane maschio. L'ha immobilizzato e morso. Il cane ha guaito e io, a quel punto, urlando, sono andato verso il lupo. Deve aver mollato momentaneamente il cagnetto, che è scappato. Ho passato due ore a cercarlo e alla fine l'ho trovato sanguinante, morso più volte e molto spaventato. Una fuga molto fortunata. Ho visto i lupi in molte occasioni ma mai così da vicino". 

"Tra l'altro - conclude il primo cittadino - negli ultimi quattro o cinque giorni, in diversi mi hanno segnalato di avere trovato i bidoni della spazzatura distrutti davanti a casa, quindi è un lupo che va in cerca di cibo". 21 mag. 2023

SERENA GIANNICO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 8928

Condividi l'Articolo