Incidente sul lavoro alla ex Sevel di Atessa. Esplode quadro elettrico: due feriti

Un quadro elettrico, sottoposto a manutenzione, ha improvvisamente e inaspettatamente preso fuoco, provocando una fiammata, con botto, e ferendo, per fortuna in maniera lieve, due operai impegnati nell'intervento.

L'incidente questa mattina nello stabilimento ex Sevel, ora Stellantis, di Atessa (Ch).

Stando ad una prima ricostruzione, un lavoratore della ditta EMarini, di Latina, mentre stava sistemando un armadio elettrico, nel reparto Lastratura, si è ustionato una mano, la destra, a seguito di uno scoppio, provocato probabilmente da un corto circuito. 

E' stato subito aiutato e sottoposto a cure nella sala medica interna alla fabbrica.

A seguire anche un dipendente Stellantis, intevenuto per il guasto, si è ustionato una mano, la sinistra. Anche per lui sono scattati i soccorsi.

Dell'infortunio sono stati informati anche i carabinieri della compagnia di Atessa. Riunione interna, con rappresentanti sindacali, azienda e responsabili della sicurezza, per capire le ragioni dell'accaduto. E la Fiom Cgil Chieti per questo pomeriggio ha indetto un'ora di sciopero, dalle 17.30 alle 18.30, a Lastratura, "come segno di solidarietà e per chiedere ulteriori garanzie sulla sicurezza".

07 dic. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 10130

Condividi l'Articolo