Coronavirus. In Abruzzo 365 nuovi casi. Da domani in... giallo per due giorni. Poi di nuovo arancio

Sono 365 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 4.172 tamponi: è risultato positivo l'8,75% dei campioni analizzati.

Due i decessi - un 73enne di Pescara e una 77enne di Lanciano (Ch) -, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.254. Torna a crescere il numero dei positivi, ma c'è una lieve riduzione dei ricoveri, che passano complessivamente dai 510 di ieri ai 502 di oggi, anche se le terapie intensive restano invariate. Dei nuovi contagiati il più giovane ha un anno e il più anziano 94 anni.

A livello territoriale, l'incremento più consistente si registra nel Chietino (+165), seguito dall'Aquilano (+73), dal Teramano (+72) e dal Pescarese (+8); a questi numeri si aggiungono otto pazienti residenza fuori regione o la cui provenienza è in corso di accertamento. I positivi, come detto, tornano a salire: sono 237 in più per un totale di 11.331. Del totale, 463 pazienti (-8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e 39 (invariato) sono in terapia intensiva. Gli altri 10.829 positivi (+285) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 24.066 (+125). 

Intanto domani, e per 48 ore, l'Abruzzo torna in zona gialla. L'ultimo indice di contagiosità Rt certificato è quello del 29 dicembre scorso: allora era di 0.65, il migliore d'Italia. Il ritorno in giallo, con la riapertura di bar e ristoranti, durerà due giorni perché, fino al 15 gennaio, come deciso dal Governo, i weekend saranno in arancione, e sarà così per tutto il periodo fino al 15 gennaio. Domani riaprono anche le scuole: asili, elementari e medie. Metà degli studenti delle superiori tornerà invece in classe l'11 gennaio.

E, sul fronte Covid-19, proseguono le vaccinazioni. Sono 1.526 quelle eseguite oggi. Nella Asl de L'Aquila sono state somministrate 335 dosi (155 nel presidio ospedaliero dell'Aquila, 114 ad Avezzano e 66 a Sulmona); nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti 307 (123 a Chieti, 118 a Vasto e 66 a Lanciano), nella Asl di Pescara 358 e nella Asl di Teramo 526 (138 a Teramo, 178 a Sant'Omero, 120 a Giulianova e 90 nelle strutture per anziani). Le vaccinazioni hanno riguardato 575 maschi e 951 donne. 06 gennaio 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2562

Condividi l'Articolo