Chieti. Prima lascia la fidanzatina e poi la picchia per tornare con lei: denunciato 22enne di Pescara

E' stato denunciato dai carabinieri un 22enne di do Pescara per aver picchiato e minacciato la sua ex fidanzata. Il fatto è è successo di notte quando la ragazza, 20enne di Chieti, dopo una lite, viene riempita di percosse e minacciata con un coltello e quella che lei crede essere una pistola.

Lei, recandosi al Pronto soccorso, racconta la storia e i medici avvisano i carabinieri della stazione di Chieti Scalo. Con il referto di otto giorni e la denuncia, si precipitano a casa del giovane e dopo la perquisizione ritrovano le armi: un coltello da cucina e una pistola, risultata una scacciacani. Il fatto più assurdo è che era stato lui a lasciare la ragazza qualche tempo prima, con una semplice telefonata, il giorno di capodanno 2021, perché aveva conosciuto un’altra.

La lite era scaturita perché lui aveva cambiato idea e pretendeva di tornare con lei. Dopo la categorica risposta negativa della donna, lei gli aveva chiesto indietro i suoi effetti personali lasciati a casa di lui. Ed è qui che è scattata la violenza. Ora il giovane dovrà rispondere, alla Procura di Pescara, di minaccia e lesioni aggravate.  10 feb. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1014

Condividi l'Articolo