Abruzzo. Notte di sangue sulle strade: sei morti tra Pescara e Teramo
GUARDA LE FOTO

E' stata una notte di sangue sulle strade in Abruzzo. Sei i morti, in tre diversi incidenti.

Quattro le vittime a Moscufo, nel Pescarese, in un drammatico schianto avvenuto, alle 2.30, in contrada Pischiarano, sulla provinciale 59. Viaggiavano tutti sulla stessa macchina, una Audi A5, che probabilmente, a causa dell'alta velocità, dopo una curva, è finita fuori strada andando a sbattere contro un albero. L'impatto è stato devastante: la vettura si è squarciata, spezzata e accartocciata attorno al tronco che è entrato nell'abitacolo.  L'urto non ha lasciato scampo a nessuno. A rimanere uccisi  Adriano Sborgia, 33 anni, di Moscufo, che era alla guida; Fabrizio Cerretani, 54 anni, di Villa Raspa di Spoltore, e il figlio Simone, di 24, e Maurizio D'Agostino, 50 anni di Pescara. Irriconoscibili le vittime: ci sono volute ore per identificarli. Sembra che il gruppetto stesse tornanro a casa dopo essere stati a cena fuori e in discoteca. Tre città in lutto. 

Altro incidente a Cepagatti (Pe), sulla statale 81, in contrada Rapattoni Superiore. Francesco Baccigaluppi, 39enne originario di Acerra (Napoli) ma residente a Loreto Aprutino (Pe), era alla guida di una Bmw X3 quando ha perso il controllo del mezzo, che è finito contro un cordolo, si è ribaltato più volte  ed ha terminato la corsa contro un albero. L'uomo è deceduto sul colpo. Ferito l'amico che viaggiava con lui, Manolito B., 35 anni originario dell'Aquila e residente a Jesi. L'uomo è ricoverato a Pescara. E' rimasto per ore bloccato tra le lamiere, tra le quali era incastrato. Solo al mattino, un agricoltore ha lanciato l'allarme ed ha fatto scattare i soccorsi.

E ha perso il controllo della macchina ed è finito contro un albero, a Sant'Egidio alla Vibrata (Teramo)  un 49enne di origine brasiliana. La vittima è Francisco Hugo De Rita, residente ad Ancarano (Te). L'incidente  si è verificato lungo la statale 259, poco dopo la mezzanotte e mezza. L’uomo era alla guida della sua Honda Jazz quando, per ragioni da accertare, è piombato sulla rotonda e contro uno degli ulivi presenti all’interno di essa. la vettura  ha centrato l’albero proprio nella parte del conducente. I soccorsi sono stati tempestivi ma inutili.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1610

Condividi l'Articolo