Dalle orchidee di Palena al fiume Feltrino: ecco le camminate del Fai

In occasione della Giornata mondiale della biodiversità del 22 maggio, il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano promuove per il secondo anno le Camminate nella biodiversità, che si svolgeranno sabato 18 e domenica 19 maggio 2024 e sabato 25 e domenica 26 maggio. L’iniziativa, diffusa a livello nazionale, rientra nella campagna #FAIbiodiversità, di sensibilizzazione e attivazione a partire dalla conoscenza (per informazioni www.faibiodiversita.it).

Guide d’eccezione, studiosi o tecnici, dai biologi, agli agronomi, dai botanici agli apicoltori, e molti altri esperti, condurranno il pubblico in una piacevole passeggiata volta a osservare e conoscere le specie vegetali e animali e a toccare con mano il valore della biodiversità caratteristica di ciascun territorio. Un’opportunità per scoprire che la biodiversità non dipende solo dalla natura, ma anche dalla storia e della cultura e che pertanto è anche responsabilità dell’Uomo, nel bene e nel male. Le Camminate nella biodiversità sono organizzate in 23 Beni della Fondazione, ma non solo: il calendario delle iniziative si arricchirà quest’anno, per la prima volta, grazie allo straordinario contributo della rete di volontari delle Delegazioni FAI attive in tutte le regioni, che organizzeranno oltre 80 visite di approfondimento e percorsi accompagnati da specialisti della biodiversità in tanti e diversi territori, alla scoperta di questo patrimonio di natura e cultura che caratterizza l’intero nostro Paese.

I paesaggi italiani, dove natura e storia si intrecciano meravigliosamente, sono un patrimonio di biodiversità da scoprire, e tuttavia le Camminate nella biodiversità vogliono essere l’occasione per scoprire anche quanto
questa ricchezza sia fragile e a rischio, e quindi da proteggere. Se il riscaldamento globale è un’emergenza, infatti, la perdita di biodiversità non è meno grave. L’81% degli habitat, nel territorio dell’Unione europea, è compromesso e l’89% in Italia, tra habitat terresti e acque interne. È un problema della natura, ma che ricade drammaticamente sull’Uomo, che della natura è parte, e che è interconnesso e dipendente da servizi fondamentali forniti dagli ecosistemi, da quella biodiversità che troppo a lungo abbiamo dato per scontata.

Numerosi eventi animeranno l’Abruzzo in occasione delle Camminate nella biodiversità, dal Gruppo Fai di Ortona (Ch) che accompagnerà i visitatori alla scoperta della Grotta delle farfalle di Rocca San Giovanni (Ch) e delle acque del fiume Feltrino, alla delegazione Fai di Lanciano (Ch) che farà scoprire le bellezze del Geoparco della Maiella a Palena con la fioritura delle orchidee.

L’elenco di tutte le camminate nella biodiversità in Abruzzo è visionabile su questo indirizzo: https://fondoambiente.it/eventi-Fai-abruzzo/

17 magg. 2024

MARIANO PELLICCIARO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 869

Condividi l'Articolo