Completamento Fondovalle Sangro. Marsilio in cantiere a Gamberale: 'Almeno altri 3 anni e mezzo di lavori'
GUARDA LE FOTO

Dopo il sopralluogo dei mesi scorsi, il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, è tornato a visitare il cantiere della Fondovalle Sangro, nel tratto che conduce alla vecchia stazione ferroviaria di Gamberale (Ch).

I lavori sono ripartiti nelle scorse settimane  (LEGGI QUI) dopo il fermo di oltre un anno e mezzo, perché durante gli scavi è saltata fuori una bolla di metano.

"Oggi - afferma Marsilio - siamo andati sotto la galleria che è stata scavata per poco più di 700 metri, rispetto ai circa 2 chilometri previsti. Purtroppo, - prosegue - Covid a parte, c'è stata una lunga interruzione dei lavori poiché sotto la montagna, è emerso del gas che non solo ha costretto i tecnici della società aggiudicataria dell'appalto a rivedere l'assetto del cantiere ma c'è stata anche la necessità di rinnovare la convenzione con l'Anas e di verificare l'aumento dei costi. Iter faticoso - sottolinea Marsilio - in relazione al quale la Regione ha svolto un'opera di mediazione tra Anas, Gruppo Ferrovie dello Stato e l'impresa esecutrice per garantire che si trovasse un giusto equilibrio". Marsilio si è detto lieto di questa ripartenza anche se è ben consapevole delle difficoltà che si incontreranno fino al completamento dell'opera.

"Purtroppo, - spiega - è molto complesso dover eseguire gli interventi in una condizione diversa da come erano stati preventivati. Occorreranno almeno tre anni e mezzo di ulteriori lavori per arrivare dall'altra parte e completare il cantiere che è uno dei più importanti tra quelli attivi in Abruzzo. La Regione - conclude - continuerà ad assicurare il massimo sostegno, la massima vigilanza e la migliore collaborazione istituzionale per fare in modo che non ci siano altri contrattempi, ulteriori ritardi e blocchi". 19 ott. 2023 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1182

Condividi l'Articolo