Stellantis si conferma leader nei veicoli commerciali in Italia grazie al Ducato prodotto ad Atessa

C'è un bel pezzo d'Abruzzo nella riconferma, anche per il 2023, di Stellantis leader delle vendite, nel mercato italiano, dei veicoli commerciali. Una leadership che continua.

In base all’elaborazione dei dati forniti da Dataforce, Stellantis ha chiuso lo scorso anno con una quota di mercato del 45,5% e volumi di vendita a oltre 88.600 unità (+21% sul 2022). Fiat Professional è stato il brand che ha realizzato la miglior performance con una quota del 26,1%. Il furgone Ducato, in particolare, prodotto nello stabilimento di Atessa (Chieti), ex Sevel, ha registrato un forte incremento della propria quota nel segmento di appartenenza, +9,9%, attestandosi al 29,3%.

Nello stesso segmento, considerando anche Peugeot Boxer, Citroën Jumper e Opel Movano, tutti veicoli prodotti sempre ad Atessa, la quota di Stellantis è salita al 43,8%, con una crescita del 7,2%. Da sottolineare che l’85% dei veicoli prodotti ad Atessa, in Val di Sangro, sono esportati a livello internazionale a testimonianza dell’importanza dello stabilimento italiano che rappresenta uno dei pilastri cruciali della strategia "Pro One" con cui Stellantis ha l’obiettivo di raggiungere la leadership globale con i sei marchi iconici del gruppo: Citroën, Fiat Professional, Opel, Peugeot, Ram e Vauxhall.

Anche gli altri brand del gruppo sono tutti cresciuti sul fronte delle vendite e della quota. Alle spalle di Fiat Professional, i volumi maggiori sono stati registrati da Citroën con oltre 14 mila unità (+41% rispetto al 2022) e una quota del 7,2%, ma indicazioni molto positive le hanno fornite anche Peugeot con oltre 11.500 unità vendute (+35%) e quota del 5,9% e Opel con oltre 8.700 veicoli immatricolati (+29%) e una quota del 4,5%. Un dominio che si rafforza nel settore dei veicoli commerciali elettrici dove Stellantis nel 2023 ha ottenuto il 47,5% di quota di mercato.

Il marchio che ha registrato il risultato migliore è stato Opel con una quota del 22,1%. Seguono Fiat Professional, Citroën e Peugeot con quote rispettivamente dell’11,9%, del 6,9% e del 6,5%.

“Anche nel 2023 – afferma Gianluca Zampese, direttore della Business Unit Veicoli Commerciali di Stellantis in Italia – abbiamo rafforzato la nostra leadership grazie al sostegno di una rete di vendita che offre le soluzioni migliori per tutti i nostri clienti. Stiamo lavorando nella direzione giusta e la commercializzazione quest’anno della nuova gamma dei veicoli commerciali dei vari brand, insieme alla strategia Stellantis Pro One che supporta la crescita del nostro settore a livello mondiale, potrà darci ulteriori soddisfazioni in un mercato particolarmente importante per il nostro Gruppo a livello europeo”. 03 gen. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3549

Condividi l'Articolo