Atessa. Sciopero Blutec, trattative con Ma srl per cessione stabilimento
Sono in corso trattative tra la MA Srl e Ingegneria Italia (ex Blutec) per la cessione da parte di quest'ultima dello stabilimento di Atessa (Ch) e anche quello di Tito Scalzo (Potenza). Tutto ciò mentre da giorni i lavoratori  ex Blutec sono in sciopero, perché non sono arrivati gli stipendi in tempo, per questioni di sicurezza e perché vogliono capire quale sarà il loro futuro. Fermo che ha paralizzato anche la Sevel di Atessa, di cui la Blutec è fornitrice di componenti meccanici. "Ieri sera - spiega Nicola Manzi, Uilm Chieti Pescara -  verso le 21, come sindacati, abbiamo incontrato in  fabbrica Giorgio Daprano, responsabile del centro sud della Ma Srl, il quale ha  confermato che la trattativa con Ingegneria Italia è in uno stato avanzato. Inoltre, ha incontrato anche i lavoratori in presidio per confermare la volontà della MA srl di rilevare i due stabilimenti. Ha chiesto a tutti un clima di serenità per chiudere in tempi brevi". Oggi manifestazione davanti ai cancelli e alle 12 assemblea dei lavoratori che decideranno se continuare nella protesta o, alla luce dei nuovi accadimenti, desistere.
19 gennaio 2019

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 5209

Condividi l'Articolo