Atessa.  Manutentore Sevel si accascia in fabbrica e muore. Disposta autopsia
GUARDA LE FOTO

Era in fabbrica da alcune ore, stamattina, quando, all'improvviso, colto da malore, si è accasciato a terra. Lo hanno visto crollare sul pavimento ed è stato dato l'allarme.

Ma per Vincenzo Fantasia (nella foto), 60 anni, dipendente della Sevel, manutentore che operava del reparto Verniciatura, non c'è stato nulla da fare. L'uomo, che abitava in località Pietrascritta di Atessa (Ch), è morto lì, sul posto di lavoro.

I soccorsi sono scattati immediatamente: prima quelli interni allo stabilimento del Ducato e poi sono arrivati gli operatori del 118. I sanitari hanno cercato di rianimare l'operaio, anche con il defibrillatore, ma ogni tentativo è stato vano. E' arrivato, inutilmente, anche l'elicottero che avrebbe dovuto portarlo in ospedale.

E' successo poco prima delle 10. La salma è stata trasportata all'obitorio di Chieti, dove, su disposizione della Procura, sarà effettuata l'autopsia, per capire le ragioni del decesso. "Era un gran lavoratore, stimato da tutti, a modo. Viveva per la famiglia": così conoscenti e vicini.

Lascia la moglie Milva e la figlia Lucia, che abita a Firenze. 27 set. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto di Andrea Franco Colacioppo

 

totale visualizzazioni: 15816

Condividi l'Articolo