Festeggia i 170 anni la Banda musicale di Casalanguida. 'Sarà un anno di eventi'
GUARDA LE FOTO

Festeggia i 170 anni dalla fondazione la Grande Banda Musicale di Casalanguida (Ch).

Ieri mattina, nella giornata in cui il paese è stato animato anche dalla tradizionale fiera di San Giuseppe, l’amministrazione comunale ha lanciato le manifestazioni che si svolgeranno nel corso dell’anno. Il tutto accompagnato proprio dalle note della banda che, simbolicamente, è stata diretta, per un brano, dal 98enne maestro Arduino D’Angelo, decano dei direttori casalanguidesi. E' stata anche l’occasione per fare un tuffo nel passato con la visita al Museo Archivio della Banda, dedicato ad Angelo Basilico D’Annunzio.

"Il 2023 - spiega il sindaco Luca Conti - sarà dedicato alla storia, alla tradizione, alla cultura ma anche all’innovazione della nostra banda. La racconteremo presentandone i diversi aspetti, iniziando dalla tradizione storico-culturale del paese. E' un anniversario che ci farà rivivere lo spirito della nostra tradizione musicale. Ci saranno tanti eventi, in particolar modo nella stagione estiva. Tra essi, un campus dedicato ai giovani musicisti con maestri d’eccellenza e importanti bandisti dell'Abruzzo. Daremo voce anche ai nostri maestri e gli artefici della tradizione della nostra banda".

Il primo cittadino ringrazia "la mia squadra amministrativa, stiamo lavorando da diversi mesi per la realizzazione di questo grande evento. E ringraziamo la Regione, in particolar modo l’assessore regionale alla Cultura, Daniele D’Amario, per aver stanziato un contributo per sostenere gli appuntamenti".

Per D’Amario "un traguardo come quello dei 170 anni di fondazione della banda per una comunità come Casalanguida è sicuramente importante e non potevamo far mancare il nostro sostegno. L’amministrazione si sta dando da fare per organizzare un cartellone che va oltre alla promozione dell’anniversario in sé ma vuole rivitalizzare la propria storia. Una realtà come la banda rappresenta un aspetto culturale, sociale e anche economico". 

D’Amario evidenziato come "ogni territorio ha una propria peculiarità. Bisogna far conoscere questi aspetti importanti e peculiari, soprattutto delle aree interne, che oggi vivono un fenomeno di spopolamento. Questa è la strada giusta per attirare visitatori e turisti. Casalanguida ha una storia da raccontare ed è bello pensare ai giovani". 20 mar. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1095

Condividi l'Articolo