A San Vito torna il premio letterario intitolato a Vito Moretti

Torna, a San Vito Chietino, il premio letterario intitolato a “Vito Moretti” e organizzato dal Comune e dall'omonima neonata associazione.

I finalisti saranno il prossimo 24 giugno al teatro "Due pini", nel centro costiero. I vincitori saranno proclamati nella serata del 25 giugno, nello stesso teatro. Già si conoscono i nomi dei vincitori della sezione A (premio per la poesia alla carriera) e della sezione D (tesi di laurea e di dottorato). Si tratta del poeta Milo De Angelis e della giovane studiosa Chiara Camisoli. Per la sezione B (poesia edita) sono in lizza Giuseppe Carlo Airaghi, Ennio Cavalli e Marcello Marciani, mentre per la sezione C (graphic novel) si contenderanno la palma Roberto Battestini, Lelio Bonaccorso e la coppia Costanza Durante-Elisa Menini.

Vito Moretti, nato a San Vito Chietino nel 1949, è scomparso nel 2019 all’età di 70 anni. Docente universitario, scrittore e poeta in lingua e in vernacolo, ha esordito meno che ventenne nel 1968. Per i suoi studi ha tenuto incontri culturali in Russia, Francia e Stati Uniti. I suoi componimenti sono stati tradotti nelle principali lingue europee. Nel campo della saggistica, Moretti ha pubblicato numerosi studi sulla cultura dal Settecento al Novecento, con particolare riguardo alle aree del verismo, del decadentismo e a Gabriele D’Annunzio, di cui ha reso noto carteggi e scritti inediti. Ha promosso inoltre numerosi convegni e seminari sulla letteratura abruzzese e nazionale, con stampa dei relativi atti, curando l’edizione critica, o la riproposta in volume, di opere di vari autori.

VITO SBROCCHI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1468

Condividi l'Articolo