Torricella Peligna. Ladri fanno razzia di computer all'interno della scuola: rubati una ventina di pc
GUARDA LE FOTO

Il colpo è stato messo a segno durante le vacanze di Pasqua, ancora in corso, dato che le scuole riaprono il 26 aprile. Ma il furto è stato scoperto ieri mattina quando la bidella, intorno alle 8, è entrata nell'edificio che, a Torricella Peligna (Ch), ospita i piccoli studenti delle elementari e della materna di  Montenerodomo, Pennadomo e Torricella. L'istituto, che fa parte del comprensivo Palena-Torricella, è stato messo sottosopra dai ladri, che hanno sottratto una ventina di computer. 

Ad agire è stata sicuramente una banda organizzata. Il plesso scolastico si trova in via Michele Persichetti, a qualche centinaio di metri dalla mediateca dedicata a John Fante. I malviventi, forse usando un piede di porco, hanno forzato una porta sul retro, da cui sono entrati, ritrovandosi nella sala mensa. "Da qui - spiega il vice sindaco Tiziano Teti, che è arrivato subito sul posto assieme ai carabinieri di Torricella e alla preside Irene Vizzarri - hanno sfondato la porta di legno, chiusa a chiave, della segreteria, dove hanno cominciato a rovistare e a fare razzia di computer. Dalla segreteria sono stati presi tre pc fissi, due portatili e un tablet". Aperti gli armadietti e la cassaforte, dentro cui c'erano documenti. 

Si sono poi trasferiti al secondo piano, infilandosi nell'aula informatica, che conteneva altri 13 computer, tutti rubati. "Alcuni erano un po' datati - riprende Teti - ma comunque funzionanti e funzionali. L'inventario è ancora in corso, ma di sicuro il danno è notevole". I computer sarebbero stati fatti passare da una finestra laterale e probabilmente caricati su un furgone. Mancano anche qualche microfono ed altre apparecchiature elettroniche. Sono in corso indagini. I militari stanno visonando le telecamere sulle strade di accesso al paese. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nelle foto le stanze e le aule messe a soqquadro e depredate

totale visualizzazioni: 2729

Condividi l'Articolo