Strage di Berlino. Alla ricerca disperata di Fabrizia, 31enne di Sulmona
GUARDA LE FOTO

"Aspettiamo conferme ma non mi illudo". Così il padre, Gaetano, poco dopo l'inizio delle ricerche disperate della figlia. Lei, Fabrizia Di Lorenzo, 31enne di Sulmona è dispersa da ieri sera, dopo l'attentato al mercatino di Natale di Berlino. 

L'allarme era scattato in mattinata quando Fabrizia non si è presentata al lavoro, in un'azienda di trasporti dove era stata assunta dopo una dura selezione. I familiari hanno da subito temuto il peggio, da quando hanno cercato invano di mettersi in contatto con lei, senza ricevere risposta. Il suo cellulare è stato poi ritrovato sul luogo dell'attentato. "Mia cugina (Fabrizia Di Lorenzo) non ci risponde da ieri sera", una delle prime richieste di aiuto su Twitter.

Questa notte la famiglia si è messa quindi in contatto con la Farnesina e la madre e il fratello sono partiti immediatamente per la Germania per essere sottoposti all'esame del Dna.

Cittadina del mondo, Fabrizia appartiene alla cosiddetta generazione Erasmus. Dopo la laurea triennale alla Sapienza di Roma in Mediazione linguistico-culturale, ha conseguito la magistrale all’Alma Mater di Bologna in Relazioni internazionali e diplomatiche e un master alla Cattolica di Milano in tedesco per la comunicazione economica. Da qualche anno vive a Berlino, dove lavora in un’azienda di trasporti. 20 dic.'16

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1987

Condividi l'Articolo