Palena. La notte di ferragosto, precipita da un costone di roccia: grave un giovane

Erano da poco passate le 3 di notte, quando si è avventurato, imprudentemente, su un costone di roccia. Ma è scivolato ed è precipitato per 4-5 metri. Si è schiantato al suolo ed è adesso ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale di Pescara, in prognosi riservata.

L'incidente si è verificato a Palena (Ch), borgo montano noto anche per il suo paesaggio zeppo di orchidee, nella notte di ferragosto. Fabio C., 31 anni, di Scerni, era arrivato sul posto con una comitiva. Musica e canti, nell'attesa delle prime luci del giorno e, quindi, dell'inizio della festa dell'estate per antonomasia. Il gruppetto si trovava nella zona della Madonna dell'Altare, a circa 1280 metri, dove c'è un'area picnic e dove si trova anche un santuario, costruito nei pressi della grotta in cui l'eremita Pietro da Morrone, poi divenuto Celestino V, sostò tra il 1235 e il 1238. Qui siamo nel Parco nazionale della Majella.

Il giovane, d'improvviso, è salito su una roccia, nell'oscurità. Ma ha perso l'equilibrio, edd è stato protagonista di un brutto volo. Nell'impatto a terra, ha perso i sensi.  Ha sbattuto con violenza la testa. Sono stati allertati i soccorsi. E' arrivata l'ambulanza del 118 da Lama dei Peligni. Il ferito è stato immediatamente trasferito al nosocomio di Pescara.

Ha riportato un trauma cranico commotivo e lesioni varie. Non è in pericolo di vita e le sue condizioni sono in miglioramento. Sono intervenuti, per i rilievi di legge e per ricostruire i fatti, i carabinieri di Lama e di Torricella Peligna, coordinati dal capitano Massimo Canale, a capo del Nor di Lanciano. "Un grave incidente - dice il sindaco di Palena, Claudio D'Emilio -. Una caduta accidentale. Ho parlato con i familiari del ragazzo, che comunque mi hanno in qualche modo rassicurato circa le sue condizioni".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3370

Condividi l'Articolo