Esce di strada e finisce contro ulivo: muore 19enne di Ortona. Domani i funerali, lutto cittadino
GUARDA LE FOTO

L'incidente è avvenuto in piena notte, lungo la statale 16.

Raffaele Pompilio, 19 anni, di Ortona (Ch), era alla guida della sua Citroen C1 rossa. Il ragazzo, che dal Lido Riccio di Ortona (Ch) procedeva verso il centro cittadino, all'improvviso, per ragioni da accertare, ha perso il controllo della macchina ed è uscito di strada. E' successo intorno alle 2.30, in località Ripari di Giobbe. Il mezzo è finiro contro una pianta di ulivo. L’impatto è stato tremendo: la vettura si è accartocciata e per il giovane conducente non c’è stato nulla da fare.

Sul posto sonoaccorsi i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ortona. Dopo i primi accertamenti, la salma à stata riconsegnata ai familiari per i funerali che si terranno domani, 12 settembre, alle 10, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie. Per l'occasione sarà lutto cittadino. 

Dolore immenso per la mamma Lorena, il papà Fabrizio e i fratelli Umberto e Stefano, attaccante del San Vito 83 nel campionato di calcio di Promozione.

"Purtroppo - scrive sui social il Comune - questa mattina ci siamo svegliati con una bruttissima notizia, la morte di un ragazzo di 19 anni. A seguito del grave lutto che ha colpito la città ed il consigliere comunale Ilario Cocciola, per la perdita del nipote, la seduta del Consiglio comunale, convocata per oggi, così come la seduta di seconda convocazione prevista per domani, sono rinviate". 

"Siamo profopndamente addolorati -  dice il sindaco Leo Castiglione - per questo lutto. Raffaele era uno sportivo, attivo nella comunità e siamo vicini ai genitori, ai parenti e allo zio Ilario Cocciola, in questo triste momento".

"Ci sono giorni che segnano le nostre vite, ci sono notizie che non vorremmo mai sapere. Raffaele è stato un nostro tesserato in tutto il lungo percorso del settore giovanile, sino ad arrivare alla prima squadra, con la quale ha disputato negli ultimi anni il campionato di Promozione - ricorda su Facebook la società di pallacanestro Giò Basket Ortona -. E' stato uno storico compagno di squadra di tutti i ragazzi della nostra società,  l'atleta scanzonato e sorridente di tutti gli allenatori, da Gaetano ad Andrea, passando per Alessandro e Francesco. Ci lascia tutti oggi un po' più soli, nel cuore degli amici di sempre che hanno condiviso con lui partite, campionati, tornei ma soprattutto mille  momenti di divertimento, goliardia e quant'altro di bello ci possa essere all'interno di uno spogliatoio. Non siamo pronti ad accettare una simile perdita, non doveva essere questo il modo per salutarci, non doveva finire così. Restermo sempre la Tua squadra".

Condoglianze da tutto il mondo sportivo: dall'Ortona Calcio, con il presidente Rocco Iurisci; dallo staff del Lanciano 1920; dal Pianella Calcio; dal Victoria Cross Ortona; dai vertici e tutto lo staff del San Vito 83; dall'Impavida; dall'associazione sportiva Sant'Apollinare; dalla Tombesi C5 Ortona; dai vertici e tutti i giocatori del Miglianico Lanciano Football Club, del presidente Valeriano Palombaro.  11 set. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4497

Condividi l'Articolo