Omicidio a Casoli: il compagno della vittima arrestato in Gran Bretagna
GUARDA LE FOTO

Arrestato in Gran Bretagna il compagno della donna inglese di 66 anni assassinata a Casoli (Ch). Michele Faiers è stata accoltellata con ferocia e ripetutamente.

Indagato il compagno Michael Dennis Whitbread, consulente informatico in pensione, originario di Torquay, con la passione della pesca subacquea, che è stato catturato nella sua terra d'origine, dove si era rintanato. 

Ecco il comunicato della polizia del Leicestershire.

"A 74 year old man has been arrested in Shepshed in connection with the murder of Michele Faiers in Italy. The man – who is a British national – was arrested on suspicion of murder last night (Wednesday 1 November) and remains in custody. Detectives from the East Midlands Special Operations Unit (EMSOU) are in contact with both Italian police and the Foreign, Commonwealth and Development Office concerning the death of Ms Faiers, 66. Detective Inspector David Greenhalgh, from EMSOU, said: “We are continuing to work with authorities both in the United Kingdom and Italy regarding this incident. Ms Faiers’ family have asked for privacy at this time and I would ask that this is respected".

Questa la traduzione in italiano: "Un uomo di 74 anni è stato arrestato a Shepshed in relazione all'omicidio di Michele Faiers in Italia. L'uomo, cittadino britannico, è stato arrestato ieri sera (mercoledì 1 novembre) con l'accusa di omicidio e resta in custodia. Gli investigatori dell'Unità Operativa Speciale delle East Midlands (EMSOU) sono in contatto sia con la polizia italiana che con l'Ufficio Esteri, Commonwealth e Sviluppo in merito alla morte della signora Faiers, 66 anni. L’ispettore David Greenhalgh, dell’EMSOU, ha dichiarato: “Stiamo continuando a lavorare con le autorità sia nel Regno Unito che in Italia riguardo a questo incidente. "La famiglia della signora Faiers in questo momento ha chiesto rispetto della privacy e chiedo che questa venga rispettata".

02 nov. 2023

SULL'ARGOMENTO LEGGI ANCHE

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5149

Condividi l'Articolo