Lanciano. Professionalità e determinazione: premiati gli agenti di polizia

Encomi agli uomini della polizia di Lanciano (Ch). Gli importanti riconoscimenti sono stati consegnati all’agente Francesco Perillo e al sovrintendente capo Domenico Marrone e poi al vice sovrintendente Paolo Gemma e l’assistente capo coordinatore Mauro Simigliani.

I primi due sono stati premiati perché in un intervento di polizia giudiziaria (il 2 maggio del 2021), perché “con non comune determinazione operativa sono riusciti a disarmare un pericoloso soggetto rinchiuso nella propria abitazione e che, in preda a forte stato di alterazione psicofisica, aveva scagliato oggetti contro i poliziotti e li aveva anche minacciati con un machete”.

Gemma e Simigliani, invece, perché “con spiccate capacità professionali, in un soccorso pubblico” hanno avuto il merito di aver soccorso e salvato dal suicidio un uomo di 46 anni di Lanciano (luglio 2021, in viale Cappuccini), che ha cercato di gettarsi dal quarto piano della sua abitazione davanti a moglie e figlio.

La cerimonia si è tenuta a Chieti, al teatro Marrucino, lo scorso 10 aprile in occasione del 172esimo anniversario della fondazione della Polizia. I premiati erano accompagnati dal vicequestore e dirigente Mirian D’Anastasio, e dal commissario Antonio Ucci, del commissariato frentano. 14 apr. 2024

ALESSANDRO DI MATTEO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3046

Condividi l'Articolo