Furto alla Stellantis Europe (ex Sevel) di Atessa, arrestato autotrasportatore

Nuovi furti all’interno dello stabilimento ex Sevel di Atessa (Ch), ora Stellantis Europe Spa.

Ieri mattina è stato arrestato, per furto aggravato, un autotrasportatore esterno, che si è impossessato di 24 catalizzatori filtro particolato (vedi foto) del valore di mercato ammontante a 57 mila euro.

L’uomo, E.F., 48 anni, di Roma, aveva appena scaricato nel magazzino della fabbrica del Ducato altra merce meccanica. Poi, senza essere visto, aveva preso i catalizzatori caricati sul suo furgone navetta Iveco, di proprietà di una ditta esterna accreditata. Uscendo dalla porta numero 28 il personale addetto alla sorveglianza ha notato che nel mezzo c’erano "strani" pezzi in uscita.

I vigilanti hanno avvisato i carabinieri della compagnia di Atessa, coordinati dal capitano Federico Ciancio. I militari, subito intervenuti, hanno bloccato il furgone e controllato il suo carico, scoprendo la presenza dei numerosi catalizzatori. Subito è scattato l’arresto, su disposizione del pm della procura di Lanciano (Ch), Serena Rossi, convalidato questa mattina in tribunale a Lanciano dal giudice Massimo Canosa.

L’uomo è adesso ai domiciliari a Roma. L’indagine prosegue. 31 ago. 2023

WALTER BERGHELLA

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 10975

Condividi l'Articolo