Fraine. A 71 anni continua a maltrattare la moglie: allontanato da casa

A 71 anni è stato allontanato da casa. Questo il provvedimento deciso dalla Procura di Vasto  (Ch) nei confronti di un pensionato di Frine (Ch).

L'anziano, G.E.D.I, è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia. E, nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Castiglione Messere Marino (Ch), della compagnia di Atessa (Ch), gli hanno notificato la misura cautelare. 

Le indagini sono iniziate a seguito della segnalazione pervenuta ai militari da parte della figlia della coppia, attualmente residente a Vasto (Ch), preoccupata per la situazione della propria mamma che vedeva peggiorare nel tempo e che durava oramai da molti anni.

La vittima, subito ascoltata dai carabinieri, dopo qualche reticenza iniziale, si è aperta con i militari raccontando lunghe sofferenze, fisiche e morali, dovute ai comportamenti vessatori, violenti e prevaricatori del marito, mai denunciati, nella speranza di un suo cambiamento che le hanno cagionato penose condizioni di vita.

Una presenza opprimente e prevaricatrice. L'uomo non perdeva occasione per denigrarla e ingiuriarla, pretendendo, tra l'altro, il controllo totale delle entrate finanziarie.

Dagli accertamenti è emerso che l'anziano è pericoloso per l’incolumità della consorte, e quindi i due non possono stare sotto lo stesso tetto.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1308

Condividi l'Articolo