Coronavirus. Atessa. 'Qui vaccinazioni troppo a rilento'. Ancora morti a Lanciano
 

"Il piano vaccinale Covid-19, da noi, procede troppo lentamente. Sono tanti i cittadini più anziani e più fragili che sono in attesa del loro turno e, non di rado, si vedono scavalcati da persone più giovani". Così il sindaco di Atessa (Ch), Giulio Borrelli che ha scritto una lettera ai dirigenti della Asl Lanciano Vasto Chieti.

"Due sedute durante la scorsa settimana, - afferma Borrelli - una oggi: sono troppo poche; la nostra comunità è preoccupata. Non è tutto giustificabile con la insufficienza di dosi. Nella lettera inviata ho chiesto di organizzare la completa funzionalità settimanale del punto di vaccinazione. Attualmente la sede scelta dalla Asl è l'ospedale di Atessa, ma ho rinnovato, come in altre occasioni, la disponibilità del Comune a concedere, se necessario, altre strutture.

 Intanto per Lanciano (Ch) sono giorni funesti: quotidianamente ci sono vittime da Covid-19. Ieri altri due i morti: A.S., nonnina di 101 anni che era ospite della residenza anziani "Villa Novento", dove si sono già registrati tre decessi, e S.A., pensionato di 83.   08 apr. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA
 
totale visualizzazioni: 2071

Condividi l'Articolo