Cercano droga e trovano fucile rubato: agli arresti un 23enne di Lanciano. Denunciata ragazza di Fossacesia

Cercavano stupefacenti, perché i militari ritengono che sia legato al giro di droga che c'è nella zona frentana, e invece hanno trovato un fucile e bossoli. E' stato per ciò arrestato, ed è ai domiciliari, Federico Di N., 23 anni, di Lanciano (Ch), accusato, dalla Procura, di detenzione illegale di arma e ricettazione. Il giovane veniva pedinato dai carabinieri di Lanciano dopo il blitz dell'altro ieri, in cui si sono aperte le porte del carcere per l'albanese Enea Delimurati, residente ad Altino (Ch), in possesso di  2 chili e mezzo di marijuana e hashish. Nell'ambito delle stesse indagini sono scattate altre perquisizioni. E in casa  del ragazzo i militari hanno trovato un fucile modello Flobert il quale, da accertamenti più approfonditi, è risultato essere provento di un furto in appartamento compiuto nell’ottobre scorso ai danni di un 63enne di Bomba (Ch). Ritrovati anche tre bossoli già esplosi, dei quali uno ancora in canna. E' stato tutto sequestrato.

Controlli, poi, sono stati effettuati nell’abitazione di una ragazza di Fossacesia (Ch) e, nel comodino della camera da letto, le forze dell'ordine hannotrovato un involucro di plastica trasparente, del tutto simile a quello sequestrato all'albanese arrestato, contenente circa 30 grammi di marijuana, che è stata sequestrata. Mentre la proprietaria, D.R.F. , di 23 anni, è stata denunciata per detenzione ai fini dello spaccio. Gli accertamenti proseguono.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4488

Condividi l'Articolo