GUARDA LE FOTO

Assalto, questa sera, al caveau usato dall'istituto di vigilanza Ivri, in territorio di San Giovanni Teatino (Ch), dove vengono depositati ingenti quantitativi di denaro, milioni di euro.

Banditi armati hanno preso di mira l'edificio, che è stato sventrato con una ruspa, dopo aver bloccato tutte le arterie che portano alla zona commerciale in cui si trova il deposito: su due strade sono stati posizionati camion di traverso, che sono stati incendiati, mentre l'asse attrezzato, verso Pescara, pare sia stato riempito di chiodi a fermare il traffico, che è in tilt. Fiamme alte, esplosioni, incidenti, automobili danneggiate e paura. 

La vie sono al momento paralizzate. C'è stata anche una "intensa sparatoria", come conferma il sindaco di San Giovanni Teatino, Giorgio Di Clemente, che è stato sul posto. "Una serata infernale, scene alle quali non vorresti mai assistere", aggiunge. 

Spiegamento di forze dell'ordine, che hanno avuto un conflitto a fuoco con il commando. Ci sono anche uomini Nocs, Nucleo operativo centrale di sicurezza, reparto speciale della polizia di Stato. Intervento di vigili del fuoco e di un'ambulanza. E' caccia ai malviventi. 24 mar. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 13469

Condividi l'Articolo