San Salvo. Incendiato gioco per bambini alla villa comunale
GUARDA LE FOTO

"E’ un atto gravissimo quanto doloroso che ci ha lasciato atterriti. Un episodio che ci lascia un profondo interrogativo per il mancato senso di civiltà e di rispetto della cosa pubblica colpendo il luogo frequentato dai bambini. Hanno bruciato più di 50mila euro di patrimonio pubblico. Quanto è accaduto è inaccettabile e non possiamo far passare questo episodio come una ragazzata".

Va giù duro Tiziana Magnacca, sindaco di San Salvo (Ch), in merito all’incendio che nella notte tra domenica e lunedì scorsi ha incenerito un gioco per piccini alla villa comunale.

Non ha dubbi il sindaco, sulla natura dolosa del rogo: "Si stanno visionando le immagini delle telecamere installate all’interno della villa - dice - per verificare e individuare gli autori di questo atto delinquenziale. Seguirà una denuncia penale che se porterà ad un procedimento ci vedrà costituirci parte civile. Chiederemo anche sanzioni gravi per i danni arrecati al patrimonio pubblico e all’immagine della città".

Il fatto ha provocato sdegno e specialmente sui social network i cittadini hanno espresso tutta la loro amarezza per un atto scellerato. 10 set. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 501

Condividi l'Articolo