Paglieta. Assunzioni alla Trigano Van

Assunzioni alla Trigano Van di Paglieta (Chieti), azienda leader in Europa nel settore della produzione di camper e van.

Essa assembla i furgoni Ducato del confinante colosso Sevel e conta circa 200 dipendenti. "In controtendenza a quanto accade in quasi tutto il comparto - spiega in una nota Andrea De Lutis, della Fiom Cgil Chieti, unica organizzazione sindacale presente in fabbrica - , si tratta di una delle poche realtà che, nonostante le difficoltà provocate dal Covid 19, sta confermando i piani di investimento e di crescita annunciati. Lo sta facendo in maniera tangibile: gli interventi di ampliamento di un secondo capannone, sempre a Paglieta, si trovano a buon punto; sono iniziati gli ingressi in azienda di nuovo personale e in parallelo sono partiti i corsi di formazione". Dovrebbero essere 45 le assunzioni; in programma poi la trasformazione, nei prossimi tre anni, a tempo indeterminato di 28 contratti di precari.

"Il gruppo, che sta investendo in Val Di Sangro, - viene aggiunto - ha deciso di implementare le proprie linee continuando a produrre i van, rivisitando i modelli con l'inserimento di maggiori accorgimenti e arricchendo la la gamma di ulteriori produzioni sia entry level che premium".

"La Trigano - viene ancora sottolineato -  in questi anni si è contraddistinta e arricchita di buone prassi anche nella condivisione della crescita col sindacato e le Rsu (Cesare Silvestri, Gabriel Rullo ed Emiliano Di Folco) che hanno saputo cogliere tutte le opportunità, dando il proprio contributo alla discussione, così come fatto a gennaio quando sono state messe le basi per attrarre nuovi investimenti. Abbiamo chiesto maggiori tutele per le donne e per i cosiddetti lavoratori fragili, la cui posizione è peggiorata con il coronavirus. Abbiamo chiesto anche di riservare parte delle assunzioni previste a coloro che, nelle vertenze che hanno lacerato la nostra provincia, sono rimasti disoccupati". 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 8660

Condividi l'Articolo