GUARDA LE FOTO

"Credo che abbiamo individuato nella squadra di governo la giusta sintesi, un equilibrio rispettoso della volontà dei cittadini d'Abruzzo. Chiedo a tutti di lavorare con sinergia e spirito di collaborazione. Ora non è importante la tessera di partito. Bisogna sentire addosso il peso di rappresentare l’intera regione che attende un cambio di passo".  E' nella sala stampa Isolina Scarsella  della Regione, a L'Aquila, che il presidente Marco Marsilio, presenta la nuova Giunta. Il vice presidente è Emanuele Imprudente (Lega), che seguirà Agricoltura, Caccia e Pesca, Parchi e Riserve naturali, Sistema idrico, Ambiente. Nicoletta Verì, sempre della Lega, si occuperà di Salute, Famiglia e Pari opportunità; a Piero Fioretti, esterno indicato dal Carroccio, vanno Lavoro, Formazione professionale, Istruzione Ricerca e Università, Welfare, Enti locali e Polizia locale; a Nicola Campitelli, sempre Lega, Urbanistica e territorio, Demanio marittimo, Paesaggi, Energia, Rifiuti. A Mauro Febbo, di Forza Italia, vanno Attività produttive (Industria, Commercio, Artigianato), Turismo, Beni culturali e Spettacolo. Guido Liris, di Fratelli d'Italia, ha Bilancio, Aree interne e del Cratere, Programmazione Restart, Sport e impiantistica sportiva, Ragioneria, Patrimonio, Erp, Informatica, Sistemi territoriali della conoscenza, Personale, Partecipate. Il sottosegretario alla presidenza è Umberto D’Annuntiis, Forza Italia, che avrà le deleghe a Trasporti pubblici locali, Mobilità, Lavori pubblici, Infrastrutture, Difesa del Suolo.

" Chiedo a tutti - dice Marsilio - umiltà, attenzione, ascolto del territorio. Penso di aver colto in questo lasso di tempo un grande senso di abbandono e la distanza tra la gente e le istituzioni. Ci saranno da fare molti chilometri, spogliandosi delle appartenenze. Nessuno - sottolinea - può lamentare mancanza di peso. Nessuno sarà sindacalista della propria provincia, ma tutti dell’Abruzzo". Al termine della breve presentazione la giunta si riunisce per un primo incontro informale. 

Martedì primo consiglio regionale che dovrà eleggere il Presidente designato, il forzista Lorenzo Sospiri.

GUARDA QUI INTERVISTA MARSILIO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 504

Condividi l'Articolo

Articoli correlati