Treni estivi e turistici in Abruzzo: Costa dei Trabocchi, borghi, città d'arte e parchi. Bici a bordo

Tornano i treni turistici. Prenderà il via agli inizi di giugno, anche nel nostro territorio, la Summer Experience del Gruppo Ferrovie di Stato, composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e FS Treni Turistici. L’offerta estiva in Abruzzo si contraddistingue per soluzioni dirette ed intermodali studiate per raggiungere le mete più suggestive di una regione ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Saranno 154 nei giorni feriali – 130 il sabato e 86 nei festivi - i treni in circolazione sui binari dell’Abruzzo: un’offerta giornaliera con più di 36mila posti a sedere, per raggiungere le più belle mete regionali – dalle spiagge ai borghi ed alle città d’arte d’Abruzzo – in maniera rapida, conveniente e sostenibile.

Torna l’offerta estiva del Trabocchi Line e Cerrano Line. Confermato l’Aterno Line

Da domenica 9 giugno attivo il convoglio Trabocchi Line, che propone 22 collegamenti feriali e 16 collegamenti nei festivi: tante soluzioni utili per raggiungere ogni giorno le più suggestive località balneari della Costa dei Trabocchi e la Via Verde, la pista ciclabile che scorre lungo 42 chilometri, affiancando in gran parte la linea ferroviaria. Il Trabocchi Line, nato nell’estate del 2020, vanta un gradimento in continua crescita: l’estate del 2023 ha registrato 188 mila viaggiatori (+ 10% vs 2022) e un incremento del trasporto delle bici del 21%.

Il Cerrano Line prevede 10 collegamenti in più nei giorni festivi tra Pescara e San Benedetto, con fermate in tutte le località balneari della costa a nord di Pescara: Montesilvano, Silvi, Pineto, Scerne, Roseto, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro. In totale sull’Adriatica tra Pescara e Giulianova circoleranno 52 collegamenti nei giorni feriali e 36 nei giorni festivi.

Confermato anche l’Aterno Line, con collegamenti Sulmona-L’Aquila rivolto agli amanti della escursioni e del turismo esperienziale. Il servizio consente di raggiungere nelle giornate di sabato e festivi i borghi più suggestivi della Valle dell’Aterno, tra i quali Fagnano, Beffi e Fontecchio.

Treno più bus: ecco dove si va

Con i servizi intermodali treno+bus, nati in collaborazione dei principali player della gomma abruzzesi, è possibile raggiungere il centro di L’Aquila, Teramo e Avezzano o usufruire del collegamento con l’Aeroporto d’Abruzzo con il Pescara Air Link, il bus transfer non stop in partenza/arrivo dalla stazione centrale. L’offerta intermodale conta quasi 350 soluzioni di viaggio combinate treno+bus, con partenze e arrivi dei bus dai piazzali antistanti le stazioni, con orari coordinati a quelli dei treni.

Nuovi treni, sempre più posti bici

Sempre maggiore è l’attenzione verso gli appassionati della due ruote o delle famiglie che scelgono il treno come modalità di spostamento combinata all’uso della bici, in una regione come l’Abruzzo dove il trasporto bici è gratuito, grazie ad un protocollo d’intesa con la Regione. Sui nuovi treni Pop la disponibilità è di 12 stalli dedicati alle bici, mentre i treni Rock in circolazione sulla tratta Ancona-Pescara offrono 15 posti per le due ruote. Inoltre, da aprile sono tornate in circolazione le carrozze tuttobici interamente dedicate agli amanti delle due ruote. Le speciali vetture che offrono 64 stalli, circolano in composizione ai treni a più alta domanda di trasporto bici, prevalentemente lungo la linea adriatica, portando a quasi 2.100 i posti bici a disposizione ogni giorno.

I treni nazionali in circolazione in Abruzzo

Con due nuovi Frecciarossa in circolazione tra Milano e Pescara per tutta l’estate, diventano complessivamente 26 i Frecciarossa giornalieri tra Torino/Milano/Venezia e la Costa Adriatica, che uniscono l’Abruzzo al Nord e al Sud del Paese. Il Frecciarossa 9803 partirà da Milano alle 7.05 con arrivo a Pescara alle 11.34 mentre il Frecciarossa 9810 ripartirà da Pescara alle 17.54 per giungere sotto la Madonnina alle 22.30.

Circoleranno solo il sabato e la domenica, invece, i due Frecciarossa aggiuntivi per l’estate tra Pescara e Bolzano: il Fr 8805 in partenza da Bolzano alle 7.45 arriverà a Pescara alle 14.13 mentre il Fr 8826 in partenza da Pescara alle 14.15 arriverà a Bolzano alle 20.43. Entrambi i treni effettueranno fermata anche nella stazione di Giulianova.

E proprio a Giulianova per tutta l’estate fermeranno anche altri quattro Frecciarossa al giorno: alle 6.21 ed alle 12.30 le partenze dei Frecciarossa 8806 e 8818 provenienti rispettivamente da Pescara e da Lecce e diretti a Milano (10.54 e 16.54 rispettivamente gli arrivi); alle 17.26 e alle 22.37 gli arrivi dei Frecciarossa 8811 e 8823 provenienti da Milano (13.35 e 17.50 le partenze) e diretti rispettivamente a Lecce e a Pescara.

Fino al 15 settembre due Frecciarossa al giorno anche a Vasto San Salvo: il Frecciarossa 8803 in partenza da Milano alle 8.05 per Bari (15.30) arriverà a Vasto San Salvo alle 13.22 mentre il Frecciarossa 8814 proveniente da Lecce (5.55) partirà da Vasto alle 9.33 per arrivare a Milano alle 14.25. I tanti turisti che vorranno scegliere le coste abruzzesi per le loro vacanze estive avranno a disposizione anche un’importante offerta di collegamenti Intercity: 18 treni – 12 diurni e 6 notturni – per raggiungere le principali località balneari della regione. 20 mag. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1111

Condividi l'Articolo