Montesilvano capitale delle arti marziali
GUARDA LE FOTO

Già il colpo d'occhio del Pala Dean Martin di Montesilvano (Pe) completamente gremito di atleti provenienti da ogni parte del mondo racconta molto di questo straordinario evento di arti marziali concluso nello scorso fine settimana.

Un doppio evento, per essere precisi: i campionati europei di Shuai Jiao, antichissima arte marziale cinese, e lo Stage internazionale di arti marziali Acsi (Associazione Centri Sportivi Italiani), che ha compreso quindi le varie specialità, ovvero Aikido, Gatka, Jeet Kune Do, Ju Jitsu, Karate, Katori, Kick Boxing, Lotte tradizionali, Muay Thai, May Boran, Qwan Ki Do, Scherma storica, Tatami Kids.

Lo Shuai Jiao nell'occasione ha assegnato anche i titoli continentali, proponendosi quindi come manifestazione con un altissimo profilo non solo partecipativo, ma anche agonistico.
Per dirla con alcuni numeri, sono stati oltre 800 gli atleti suddivisi tra le varie discipline, oltre ai tecnici arrivati da ogni parte del mondo e naturalmente gli accompagnatori.

Sono arrivati da 27 Paesi del mondo a Montesilvano, anche da realtà molto lontane o, in questo periodo storico, molto problematiche. Ma lo sport, si sa, è in grado di unire i popoli e di accomunarli come nessun altro settore della vita: Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Germania, Austria, Olanda Polonia, Serbia, Bosnia, Macedonia del Nord, Lettonia, Estonia, Grecia, Armenia, Malta, Romania, Croazia, Ucraina, Italia, Olanda, Costa d'Avorio, Svizzera, Bulgaria, Svezia, Finlandia, Usa.
Uno spettacolo unico, davvero bello, che per il quinto anno consecutivo ha fatto tappa nella città adriatica.

Il responsabile Acsi settore Arti marziali, Giancarlo Bagnulo: "Torniamo a Montesilvano ogni anno con grande piacere, qui ci sono le condizioni essenziali per allestire un grande evento come questo. Vedere e accogliere persone di tutto il globo, unite dalle arti marziali, è per noi fonte di orgoglio. Non esistono tante manifestazioni di tale portata in giro per il mondo, in queste discipline".

E' stato presente anche il famoso attore statunitense Matthew Page, in arte Master Ken, diventato celebre oltreoceano per i suoi spettacoli dedicati alle arti marziali. 19 set. 2023

FERNANDO ERRICHI

totale visualizzazioni: 679

Condividi l'Articolo