'Lanciano Nuoto' conquista una medaglia ai Criteria nazionali giovanili di Riccione

“Ci complimentiamo con i nostri ragazzi per i risultati raccolti ai campionati italiani di nuoto giovanili, ai Criteria a Riccione. Terzo posto per Pierpaolo Di Paolo e buoni piazzamenti per Martina Capuzzi. Si tratta di giovanissimi atleti della società “Lanciano Nuoto - Sport Center Le Gemelle” che hanno dimostrato impegno, abnegazione, caparbietà, ottenendo risultati che ci inorgogliscono, considerato anche che si tratta di una società sportiva che è in attività da pochissimo tempo. Ringraziamo per questo anche il tecnico Luca Fasoli. Andiamo avanti in questa direzione” Così Franco D’Intino, presidente della Lanciano Nuoto.

Pierpaolo Di Paolo, di Lanciano (Ch), ha conquistato una medaglia di bronzo nei 200 dorso e si è piazzato settimo nei 100 dorso, nella categoria Ragazzi 2008. Di Paolo è risultato anche primo negli Assoluti in Abruzzo nei 200 dorso.

Martina Capuzzi, di Guardiagrele (Ch), è giunta quinta nei 200 rana, categoria Ragazze del 2010.

“Sono molto contento di questi Criteria, conclusi ieri 10 aprile, - dice l’allenatore Luca Fasoli - oltre che per gli eccellenti risultati conseguiti, soprattutto per l'atteggiamento propositivo e per l'ottimo approccio alle gare dimostrati da entrambi i ragazzi, fatto non scontato in un contesto del genere. Sicuramente la soddisfazione più grande è il podio di Pierpaolo Di Paolo, fiore all'occhiello di una manifestazione aperta molto bene da Martina Capuzzi con un ottimo progresso nei 200 rana, che ha portato la giovane atleta al 5° posto della classifica ragazze 2010. Riguardo alla medaglia, era l'obiettivo di inizio stagione di Pierpaolo: essere riusciti ad ottenerla è un'enorme soddisfazione, considerando da dove siamo partiti un anno fa. Si tratta della prima medaglia per la nostra società, frutto del buon lavoro svolto finora, che ci ha visti crescere sia come singoli che come squadra. Spero sia solo l'inizio di un percorso colmo di soddisfazioni per il nuoto lancianese”.

“Sono state tre giornate molto impegnative, - afferma Pierpaolo Di Paolo - a livello fisico ma soprattutto a livello mentale. Ero piuttosto agitato, ma alla fine tutto è andato per il meglio, ed essere saliti sul podio tricolore è stata una esperienza unica, frutto di tanti sacrifici. Ora ricominciamo subito a lavorare per la parte migliore della stagione, quella in vasca da 50 metri, puntando sempre più in alto”.

“Da parte mia, dell’amministrazione comunale e di tutta la città - dichiara Danilo Ranieri, vice sindaco e assessore allo Sport del Comune di Lanciano - le congratulazioni a tutta la struttura e ai due ragazzi, che, ancora una volta, hanno dimostrato che, anche nelle discipline d’acqua, impegno e duro lavoro costanti, portano a crescere e ad ottenere risultati”.  11 apr. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 758

Condividi l'Articolo