Calcio. Eccellenza. Coppa Italia, il Lanciano sonoramente sconfitto
GUARDA LE FOTO

L'Aquila 3   Lanciano 0

L'Aquila (4-3-1-2). Falzano, Ponzi, Simoni, Di Francesco, Ravanelli, D'Ercole, Bedin, Ranieri, Palumbo, Acosta, Salvatore. A disposizione, Scognamiglio, Tempestilli, Dinorcia, Carbonelli, Florindi, Pierrenton, Pejic, Di Ruocco, Basile. Allenatore Federico Giampaolo

Lanciano (4-3-3). Elezaj, Labonia, Cimino, Priorelli, Daleno, Scipioni, Barbone, Fasoli, Mariano, Bocchio, Bodo. A disposizione, Bellitta, Mingolla, Mazzieri, Hyseni, Crudo, Rei, Ajkic, Bertino, Tommasselli. Allenatore Luca Di Toro (allenatore dei portieri)

Arbitro: Pierludovico Arnese della sezione di Teramo, assistente 1 Annalisa Giampietro, assistente 2 Matteo Nunziata.

Reti. 56°Di Ruocco (AQ), 64° D'Ercole (AQ), 79°Ranieri (AQ)

Note, 86° espulso Pejic (AQ) per proteste

Allo stadio "Gran Sasso d'Italia", L'Aquila ipoteca il passaggio del 2° turno di Coppa Italia di Eccellenza, sconfiggendo il Lanciano con un sonoro 3 – 0. Prima sconfitta subita dal Lanciano, da quando c'è il periodo di autogestione, con Daleno (vedi foto), giocatore/allenatore. I rossoneri hanno retto per un tempo, prima di subire la prima rete, su calcio di rigore, al 55°, per un fallo subito di Di Ruocco. E' stato poi lo stesso calciatore a portarsi sul dischetto e battere Elezay che comunque aveva intuito il tiro ma non è riuscito a toccare la sfera che si è infilata alle sue spalle. Il raddoppio rossoblu al 64°, con D'ercole, su assist di Carbonelli. Al 79° la terza marcatura per gli aquilani, ad opera di Ranieri, su assist di D'Ercole.

Nel Lanciano la prima conclusione a rete è al 42° con Fasoli (vedi foto). Daleno è bravo a mischiare le carte, e come dirà poi in conferenza stampa Federico Giampaolo, non si aspettava uno schieramento 4 – 3 – 3 dei rossoneri. Il Lanciano è sceso in campo con ben 7 under, anche per cercare di dare un po di respiro ai suoi uomini.

Ad inizio ripresa, con l'innesto di Di Ruocco L'Aquila ha cambiato volto e, complice il rigore concesso, i rossoblu hanno avuto la strada spianata verso la vittoria.

Nota della giornata: i 3 ultras del Lanciano che hanno seguito la squadra in trasferta.

Per chi si aspetta qualche novità da parte dello staff tecnico, ci è giunta voce che anche il massaggiatore del Lanciano, da qualche giorno, non si fa più vedere, e tutto ancora tace per quanto riguarda la guida tecnica. Questione agibilità delle tribune... la società ha comunicato che ci sta lavorando, anche se è lecito pensare che la questione sarà la prima grana della nuova amministrazione comunale, e dell'assessore allo Sport... ancora da nominare. Anticipiamo anche che oltre ai problemi di agibilità, anche il gruppo elettrogeno che comanda l'impianto di illuminazione è da revisionare.

Sembrerebbe che tra la fine di ottobre ed i primi di novembre, dovrebbe tornare in Italia Max Pincione, e speriamo che i problemi dei rossoneri, per allora, possano risolversi.

Adesso per il Lanciano testa alla partita di domenica, che lo vedrà impegnato sul campo dell'Alba Adriatica. 20 ott. 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1272

Condividi l'Articolo